Alfa Romeo Stelvio: leak dell'ultima foto e indiscrezioni

L'Hype è alle stelle, soprattutto dopo l'ultima foto spia: parliamo del primo SUV del Biscione, l'Alfa Romeo Stelvio. In seguito ai numerosissimi avvistamente su strada - nemmeno fosse un Ufo…

L’Hype è alle stelle, soprattutto dopo l’ultima foto spia: parliamo del primo SUV del Biscione, l’Alfa Romeo Stelvio. In seguito ai numerosissimi avvistamente su strada – nemmeno fosse un Ufo – l’Alfa ha confermato che la sport utilty italiana debutterà al Salone di Los Angeles in programma tra il 15 ed il 18 novembre. Sin dal lontano 2001, con il concept dell’Alfa Romeo Kamal, il popolo dell’automotive attendeva curiosamente ed impazientamente un SUV italiano. La mancata realizzazione del progetto di dieci anni fa è dovuta principalmente economiche: l’Alfa non versava in condizioni monetarie particolarmente felici ed un azzardo di quel calibro era pressoché impossibile. Peraltro nel 2003 i SUV non avevano la diffusione che invece adesso spetta a quel segmento di mercato.

Mala tempore? Non più

Cambiano i tempi, però: con la fusione tra Fiat e Chrysler nuova linfa è fluita nel brand di Alfa Romeo. Grandi capitali e grandi idee sono stati mossi a suo favore, partorendo la nuova piattaforma Giorgio a trazione posteriore. La conoscete già bene: è la base dell’Alfa Romeo Giulia, che sta conquistando il segmento D. Per un rilancio totale dell’azienda si deve però passare per un SUV; ebbene ecco la foto rapita. Le camuffature sono palesi ed estese, le proporzioni però sono intuibili, slanciate e molto sportive. Pare che gli interni saranno molto simili alla Giulia.

Indiscrezioni

I pannelli sono dotati di una modanatura più estesa, il tunnel centrale è ampio. La plancia sembra diversa nella zona del display dell’infotainment. Per quanto concerne le motorizzazioni, sappiamo per certo che anche in questo caso ci sarà analogia con la Giulia: per gli allestimenti a benzina ci sarà il 2.0 litri quattro cilindri turbo da 200 e 280 cavalli, il diesel sarà il 2.2 JTDM da 150, 180 e 210 cavalli. Spazio anche all’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, munito di V6 2.9 litri biturbo da 510 CV. Trazione posteriore o integrale.

ruzia

Aggiungi un commento