Ancora all'asta le Ferrari di Re Juan Carlos di Spagna

Il re Juan Carlos ci riprova: ecco il prezzo di partenza delle Ferrari FF che lo sceicco di Dubai gli aveva donato nel 2011.

Non deve essere bello riciclare regali in pubblica sede, soprattutto quando questi regali sono due Ferrari. Ebbene i due bolidi di Maranello appartenenti al re emerito di Spagna Juan Carlos I, ci riprova: già lo scorso anno le auto erano state messe all’asta ma rimosse per mancanza di offerte valide. Adesso il ministero delle finanze fa sapere che i due gioiellini della casa reale sono tornate sul mercato ad un prezzo dimezzato rispetto alla precedente offerta

Un dono illustre

Le Ferrari in questione erano state donate a Juan Carlos nel 2011 da Mohamen bin Rashid al Maktoun, sceicco di Dubai. La messa in vendita dei modelli non si tratta in realtà una scelta diretta della famiglia reale. Quando due anni fa Juan Carlos abdicò a favore del figlio Felipe VI, questi aveva devoluto i due esemplari al Patrimonio Nazionale, che a sua volta aveva optato per un’asta dal prezzo di partenza di 350mila euro ciascuna.


Il tentativo precedente

L’asta, come già segnalato, non ebbe successo, con un’unica offerta presentata ad un prezzo di molto inferiore al valore richiesto. Al momento le due Ferrari FF del 2011, eredi dirette di quella romantica 612 Scaglietti – la coupè a 12 cilindri che fa tributo, nel nome, al carrozziere modenese che tanto ha dato al Cavallino – sono di nuovo all’asta con una cifra di partenza di 180mila e 195mila euro. La pratica si svolgerà a busta chiusa, con le offerte che devono essere recapitate al ministero delle finanze di Madrid entro il 28 giugno. I due veicoli sono praticamente nuovi: la Ferrari nera – quella più costosa – conta 568 km, la grigia 762 km, entrambe con rifiniture interne in cuoio. Non hanno neppure finito il rodaggio.

Anatomia di una perla

FF, sigla delle vetture protagoniste dell’asta, sta per Ferrari Four, cioè Ferrari Quattro. Questo per richiamare i posti disponibili all’interno dell’abitacolo e, soprattutto, le ruote motrici. La FF è infatti il primo modello prodotto da Maranello a sfoggiare la trazione integrale, forte di un robustissimo motore V12 da 6.2 litri che sprigiona una potenza di 660 cavalli, amministrato da un cambio robotizzato a doppia frizione con sette rapporti. Velocità massima: 335 km/h. Accelerazione da 0 a 100 in soli 3.7 secondi.

Aggiungi un commento