Ferrari 250 GTO venduta a 70 milioni di dollari: è un record Chilometrando
16 Aug 2018 | Aggiornato alle 22:33

Ferrari 250 GTO venduta a 70 milioni di dollari: è record

Il prezzo è salito per via della sua particolare colorazione (grigia con livrea gialla) e il suo palmares sportivo

7 giugno 2018 07/06/2018
Ferrari

Il marchio Ferrari riscuote sempre un fascino particolare ed esercita spesso un’attrazione irresistibile in tutti gli appassionati di motori. Riuscire ad averne uno non è ovviamente un sogno così realizzabile per tutti. C’è chi però ha deciso di farsi un regalo non da poco: acquistare una Ferrari 250 GTO telaio #4153 GT per una cifra davvero da capogiro: 70 milioni di dollari, l’equivalente di 60 milioni di euro. Questo la rende l’auto più costosa al mondo.

Una vettura da sogno

David MacNeil, amministratore delegato della WeatherTech, azienda specializzata in accessori per auto, è riuscito a farsi un regalo da capogiro: una Ferrari 250 GTO telaio #4153 GT acquistata per 70 milioni di dollari. Una cifra che nella storia non ha precedenti.

La vettura è uno dei 39 esemplari realizzati tra il 1962 e il 1964. A disegnare la carrozzeria, che presenta uno stile davvero iconico e particolare è stato Sergio Scaglietti, mentre sono stati Giotto Bizzarrini e Mauro Forghieri a occuparsi della supervisione del progetto.

La Ferrari 250 GTo rappresenta uno dei modelli più amati dai collezionisti. Già nel 2012 e nel 2013 altre due unità sono state battute all’asta per 38 e 52 milioni di dollari.

Un modello dalle caratteristiche uniche

La Ferrari venduta a prezzo record (Foto: LA Stampa)

Ma cosa ha contribuito ad alzare il prezzo a una cifra così elevata? La colorazione particolare (è grigia con dettagli gialli, quindi estremamente difficile da ritrovare sul mercato) è stata certamente uno dei fattori decisivi. La vettura è inoltre riuscita a entrare nella storia anche per la sua storia sportiva: ha infatti ottenuto il quarto posto alla 24 Ore di Le Mans nel 1963, mentre l’anno dopo ha vinto il Tour de France. Tra il 1964 e il 1965 ha invece partecipato ad altre 14 gare.

La presenza del giallo non è stata scelta a caso, ma si riferisce alle due scuderie con cui l’auto ha gareggiato, le belghe “Ecurie Francorchamps” e “Equipe National Belge”.

Un’immagine della 250 GTO venduta a prezzo record (Foto: La Stampa)

Quasi sicuramente ci sarà la possibilità di vedere prossimamente questa particolare Ferrari. A svelarlo è stato l’esperto Joe Sackey sul forum FerrariChat, “la persona che ha acquistato questa GTO molto probabilmente la mostrerà agli eventi e la guiderà in pista. È molto poco probabile che rimanga ferma. La comunità dei proprietari di 250 GTO è molto coesa e frequenta incontri abituali. Questa vendita è recente e confermata e ho avuto il privilegio di essere informato di persona da un mio cliente, un proprietario di 250 GTO da 35 anni, che ha avuto un ruolo in questa transazione”.

 

Foto immagine in evidenza: in primo piano il modello da record – Drew Philips