21 Mar 2019 | Aggiornato alle 18:09

Ferrari, tutti in piedi al Salone di Ginevra per la F8 Tributo

È l'erede della 488 Gtb ed è uno spettacolo con i suoi 720 cavalli. La Ferrari F8 Tributo è stata presentata al Salone dell'Auto di Ginevra

5 marzo 2019 05/03/2019
Ferrari, tutti in piedi al Salone di Ginevra per la F8 Tributo

C’è fermento per la presentazione della nuova Ferrari, la F8 Tributo al Salone di Ginevra. Con i suoi 720 cavalli, è la berlinetta due posti a motore centrale-posteriore più performante di sempre. Un vero e proprio tributo, lo dice il nome stesso, al marchio del Cavallino e al motore V8, come miglior 8 cilindri al mondo. Un vero e proprio orgoglio, un fiore all’occhiello per la casa in rosso.

Il Salone di Ginevra svela la Ferrari Tributo

Il 2019 sarà un anno molto importante – annuncia Enrico Galliera, capo marketing della casa di Maranello – Lanceremo tanti nuovi prodotti, questo è il primo capitolo“. Un primo capitolo scoppiettante e accolto con grande ammirazione. “Il nuovo modello è un tributo al motore V8, il più potente della storia di Maranello” continua Galliera. A muovere la Tributo è infatti il pluripremiato V8 Turbo, miglior motore degli ultimi 20 anni e Engine of the Years negli tre anni consecutivi.

 

Visualizza questo post su Instagram

Ferrari, si parla anche di ibrido

Ad aggiungere curiosità per i progetti di questo 2019 è l’ad Louis Camilleri: “Il lancio della prima ibrida Ferrari arriverà a fine maggio – ha dichiarato al Salone di Ginevra – sarà in vendita dall’inizio del prossimo anno. Sarà una bellissima macchina mentre il suv Purosangue arriverà nel 2022“. Per ora i fan della Rossa si “accontenteranno” della Tributo.

 

Visualizza questo post su Instagram