Multa da 10 mila euro per aver fatto sesso in macchina

Un signore è stato sorpreso dalla polizia mentre stava avendo un rapporto sessuale in auto con una signora. I due hanno ricevuto una multa da 10mila euro

A Partinico, sullo svincolo dell’autostrada Palermo-Mazara del Vallo, un signore americano residente in una cittadina dell’interno della Pennsylvania, a nordovest di Philadelphia, ha ricevuto una multa da ben 10mila euro dopo essere stato beccato a fare sesso in auto con una signora. I due sono sono stati colti in flagrante dalla Polstrada, avvertita da numerosi automobilisti in transito su quel tratto.

Il viaggio dell’uomo multato

L’uomo ha attraversato tutta l’Italia prima di arrivare in Sicilia, infatti l’auto che ha utilizzato per spostarsi è risultata essere stata noleggiata a Bolzano. Sfortunatamente il lungo viaggio è costato molto caro, e non solo in termini di stanchezza, al signore americano: infatti sarà costretto a pagare 10mila euro di multa. Dopo essere stato interrotto dagli agenti mentre stava avendo un rapporto sessuale, lo statunitense non ha rilasciato nessuna dichiarazione. Mentre la 36enne palermitana si è giustificata affermando che: “Non sapevo che non potevo farlo”.

Gli atti osceni in luogo pubblico

Fino a poco tempo fa l’articolo 527 del Codice Penale considerava reato il compimento di atti osceni in luogo pubblico punendolo con la reclusione da 3 mesi a 3 anni. Oggi invece, dopo la depenalizzazione, la norma è stata riscritta e gli atti osceni in luogo pubblico vengono puniti con una multa salata, ad eccezione di alcuni casi più gravi che rimangono puniti con la reclusione. Attualmente il testo dell’articolo 527 recita: “Chiunque, in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti osceni è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5 mila a 30 mila”.

Le multe per sesso in auto

Ormai per la Polizia sta diventando sempre più una consuetudine fare questo tipo di controlli, in particolar modo cerca di prevenire gli incidenti nei luoghi in cui le auto potrebbero causare maggiori danni e sanzionando con una multa salata chiunque compia atti osceni in luogo pubblico. Infatti la Polstrada ha dichiarato che: “Sono controlli che facciamo con una certa frequenza e anche le multe sono frequenti, soprattutto in quella zona dove le auto in sosta rischiano di creare un serio pericolo per gli automobilisti in transito”.

Aggiungi un commento