Quanto guadagnano i piloti di F1 e MotoGP

Lusso e velocità: chi sono i piloti più ricchi del motorsport e quanti zeri hanno i loro conti in banca.

63
Consiglia
Sfrecciano sulle piste di tutto il mondo sfidando gli infortuni e le leggi della fisica. Ma fuori dal circuito sono notoriamente alcuni degli sportivi più ricchi del pianeta: in questo articolo tratteremo di tutti gli stipendi d’oro di Formula Uno e MotoGP, con non poche sorprese.Una menzione d’onore in tutto ciò va a chi probabilmente con i suoi risultati marziani si è reso il pilota migliore di tutti i tempi della massima categoria automobilistica: Micheal Schumacher. Il tedesco, capace di riportare la Ferrari agli antichi fasti, è riuscito ad accumulare nella sua ventennale carriera un patrimonio di circa 800 milioni di euro considerando anche gli sponsor. Una seconda citazione la merita l’asso inglese Jackie Stewart: personaggio tanto amato in pista quanto adulato dalla cultura popolare. Stewart fu il primo a battersi per la sicurezza dei piloti e, valorizzando i rischi che questi correvano (ieri più di oggi), la sua attività condusse ad un netto aumento delle retribuzioni, sia per quanto riguarda gli stipendi veri e propri che per quanto concerne i premi in palio.Terzo, dulcis in fundo, a meritarsi una riga di questa introduzione è Bernie Ecclestone: senza di lui il Circus della F1 e, per conseguenza, del motorsport non avrebbe questa rilevanza mediatica e questo assetto commerciale così efficace. Tutti gli stipendi d’oro e gli stipendiati che stiamo per trattare devono ringraziare Mr. Bernie se esistono!Ecco, allora, i piloti di F1 e di MotoGP che guadagnano di più.L’articolo prosegue alla pagina successiva >>

L'articolo continua

Aggiungi un commento