21 Mar 2019 | Aggiornato alle 18:00

Roma, introdotti autovelox per sanzionare la doppia fila

Le innovazioni riguardanti la viabilità a Roma non si fermano, adesso tocca agli autovelox intelligenti, in grado di captare chi sosta in doppia fila

28 febbraio 2019 28/02/2019

La viabilità delle strade di Roma è da sempre un argomento discusso. Dal problema delle buche ad alcuni atteggiamenti degli utenti stradali che mettono in crisi una corretta circolazione. Per prevenire e contrastare condotte non appropriate, il comune di Roma sta valutando una serie di sistemi, al fine di garantire una viabilità più sicura ed efficiente. L’ultimo dei sistemi previsti riguarda gli autovelox “intelligenti”, in quanto riescono a captare le soste in doppia fila.

Enrico Stefano: “La sicurezza stradale è in cima alle nostre priorità”

Gli autovelox sono da sempre fonte di dibattiti tra gli utenti stradali, tra chi non vede di buon occhio tale utilizzo e chi lo considera elemento imprescindibile per una corretta viabilità. Oggi, le funzioni degli autovelox in dote alla polizia locale di Roma si ampliano, come dichiarato dal presidente dei Trasporti Enrico Stefano sui social: “La sicurezza stradale è in cima alle nostre priorità e, grazie all’assestamento di bilancio votato a luglio scorso, nel giro di poche settimane la Polizia Locale Roma Capitale potrà utilizzare nuovi autovelox ‘intelligenti’, che serviranno anche a sanzionare le soste in doppia fila“.

L’innovazione si inserisce in una serie di modifiche per favorire la viabilità

Gli autovelox intelligenti sono l’ultimo di una serie di tutele alla viabilità romana. Recentemente è stato ad esempio varato un nuovo regolamento per la circolazione dei bus turistici, è stata introdotta la sosta tariffata ed è stato previsto un controllo più efficace delle aree pedonali. Gli autovelox intelligenti rientrano nella nuova politica stradale prevista dal comune di Roma, entrando nei sistemi di “Street Control”. Lo Street Control è un nuovo strumento in dotazione alla Polizia Municipale di Roma per il controllo della sicurezza stradale, in cui le multe arrivano direttamente a casa. Con questo dispositivo si possono rilevare non solo le soste vietate e le condotte illecite fino a una distanza di 20 metri, bensì anche lo stato del bollo, dell’assicurazione e della revisione del veicolo.

autovelox