21 Mar 2019 | Aggiornato alle 17:46

Salone di Ginevra, arriva la “carissima” Bugatti Voiture Noire: vale 11 milioni

La Bugatti Voiture Noire si guadagna il primato di auto più costosa al mondo con i suoi 11 milioni di fibra di carbonio, carattere ed eleganza

8 marzo 2019 08/03/2019
Salone di Ginevra, arriva la "carissima" Bugatti Voiture Noire: vale 11 milioni

Dopo la presentazione della Ferrari F8 Tributo, al Salone di Ginevra danno mostra di sé anche i francesi. Bugatti infatti ha presentato la Voiture Noire, letteralmente “l’auto nera”. Del colore della notte più oscura, lucida, elegante e magnetica, questo esemplare unico è già stato venduto per ben 11 milioni di euro, diventando così l’auto più costosa al mondo.

Bugatti Voiture Noire, attraverso le Alpi fino a Ginevra

È unica ed è stata realizzata per celebrare i 110 anni della Casa di Molsheim. Il modello, unico al mondo, è stato ispirato dalla Bugatti Type 57 SC Atlantic, l’auto progettata negli anni Trenta da Jean Bugatti in persona, ma è anche una rivisitazione della celebre e molto amata Bugatti Chiron, uno dei fiori all’occhiello del marchio. Da quest’ultima ha infatti “copiato” il motore 8 litri 16 cilindri da 1.500 CV e 1.600 Nm di coppia ma la Voiture Noire si distingue per essere totalmente realizzata a mano e in fibra di carbonio.

È mistero sul suo compratore

Oltre alla bellezza, a fare scalpore è anche il fatto che, nonostante il costo ai più proibitivo, l’auto sia stata già acquistata. Dal canto suo, Bugatti non ha lasciato trapelare nessuna informazione riguardo al misterioso e facoltoso cliente ma le voci hanno cominciato comunque a circolare. Il nome spuntato più volte pare sia quello di Ferdinand Piech, imprenditore ultraottantenne austriaco appassionato di Bugatti, presidente del consiglio di controllo di Volkswagen fino all’aprile del 2015.