21 Mar 2019 | Aggiornato alle 17:29

Disastro per la MotoE, incendio a Jerez distrugge tutte le moto

Un incendio divampato nella notte a Jerez de la Frontera ha messo in ginocchio il quartier generale della MotoE. Ora tutto il campionato è a rischio

14 marzo 2019 14/03/2019
Disastro per la MotoE, incendio a Jerez distrugge tutte le moto

Sono ancora da indagare le cause che hanno provocato la scorsa notte a Jerez l’incendio devastante che ha messo in crisi il Mondiale di MotoE. Completamente distrutto è andato infatti il centro di ricarica di tutte le moto elettriche con tutto il suo contenuto, ovviamente. Caschi, attrezzature, addirittura i prototipi (di cui non vi era altro modello) sono tutti finiti in cenere e amarezza. L’unica nota positiva è che nessuna persona è rimasta coinvolta nell’incendio ma i danni sono pesantissimi.

Incendio per la MotoE a Jerez: il campionato è a rischio?

Sul circuito spagnolo si stavano svolgendo i test pre-stagionali per la MotoE. Secondo quanto riporta Sky Sport, nella prima giornata di test la corrente era mancata più volte, causando disagi per le moto elettriche. Per questa ragione, sarebbe stato quindi aggiunto un generatore supplementare che potrebbe essere stato la fonte dell’incendio.

La dichiarazione ufficiale non c’è ancora ma Moto.it scrive: “Energica ci ha comunicato che le moto non erano in carica e che stanno indagando e presto si conosceranno i dettagli dell’accaduto. ‘In questi anni non abbiamo mai avuto problemi e così è stato a Jerez… le moto non c’entrano!’“.

Lo scheletro bruciacchiato del quartier generale che si vede questa mattina a Jerez ha dell’inquietante e sfida gli organizzatori a recuperare questo disastro.

Ciò che rimane dell’edificio della MotoE andato in fiamme la scorsa notte a Jerez (Fonte Sky Sport)