F1, qualifiche GP Silverstone: Hamilton in pole davanti alle Ferrari

A Silverstone entra in scena uno dei Gran Premi più suggestivi di sempre, con Hamilton che conquista la pole mettendosi dietro le Ferrari.

Il temporale su Silverstone. Ma il fulmine è Lewis Hamilton, a caccia del quarto successo consecutivo sul tracciato inglese: il britannico, sul circuito di casa, ottiene la 67esima pole position in carriera, portandosi ad una sola misura di distanza da chi ha fatto meglio di tutti, un certo Micheal Schumacher. Hamilton, velocissimo anche sul bagnato, si è messo dietro le Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, che partiranno rispettivamente secondo e terzo.

Condizioni ostiche

Le prove libere ed il Q1 sono stati pesantemente influenzati da pioggia e asfalto bagnato. Un fatto che ha portato allo scivolone clamoroso uno dei protagonisti di questo mondiale: Daniel Ricciardo, fuori addirittura al Q1 con il 16esimo tempo a causa di un guasto al turbo. Ricciardo, così come Bottas, dovrà inoltre pagare una retrocessione di cinque posizioni in griglia a causa della sostituzione al cambio avvenuta prima di sei gran premi consecutivi. Difficile, allora, che l’australiano dal sorriso più raggiante del Circus possa dare continuità alla sua scia di cinque podi ininterrotti, dovendo partire dal fondo dello schieramento.

L’epilogo

Nel Q2 la pista si asciuga, consentendo alle rosse di trovare un certo feeling con la pista. Fino a quel momento le Mercedes sembravano dominare, a quel punto, però, sono sembrate attaccabili. Nel Q3 i piloti hanno potuto utilizzare le slick senza problemi ed Hamilton ha potuto dar sfogo alle sue immense abilità alla guida, fermando il crono a 1’26″600. Soltanto un velocissimo Raikkonen è riuscito ad avvicinarsi, staccato di 547 millesimi. Terzo tempo per Vettel a +0.756, quarto per Bottas a +0.776, retrocesso però alla nona e quindi scavalcato da Verstappen, che scatterà dalla seconda fila.

Non è detta l’ultima

Giallo, comunque, per Hamilton. La sua pole è a rischio in quanto sotto investigazione per aver ostacolato la vettura di Grosejean durante il giro lanciato: i commissari sono al lavoro per decretare un giudizio. L’ordine di partenza sarà il seguente: 1. Hamilton, 2. Raikkonen, 3. Vettel, 4. Verstappen, 5. Hulkenberg, 6. Perez, 7. Ocon, 8. Vandoorne, 9. Bottas, 10. Grosejean.

Aggiungi un commento