Formula 1, Leclerc su Alonso: "Si impara il doppio lottando con lui" Chilometrando
15 Aug 2018 | Aggiornato alle 22:40

Formula 1, Leclerc su Alonso: “Si impara il doppio lottando con lui”

Il pilota del team Alfa Romeo Sauber gioisce per il risultato inaspettato del Gran Premio di Spagna e nel frattempo tesse le lodi di Fernando Alonso

14 maggio 2018 14/05/2018
Formula 1, Leclerc su Alonso: "Si impara il doppio lottando con lui"

C’è solo felicità e un pizzico di stupore dalle parole che Charles Leclerc rilascia ai microfoni della stampa subito dopo il Gran Premio di Spagna. Il pilota della scuderia Alfa Romeo Sauber ha dato del filo da torcere perfino a Fernando Alonso e non teme di affermare che la propria prestazione è stata “la più grande sorpresa dell’anno”.

Leclerc e la lotta con Alonso

Anche a Montmelò l’Alfa Romeo Sauber C37 se l’è cavata piuttosto bene riuscendo ad acciuffare dei punti preziosi in ottica della classifica costruttori. Per ora il team è a quota 11 in nona posizione e l’ulteriore passo in avanti è tutto frutto dell’ottima prestazione di Charles Leclerc, arrivato decimo dopo aver lottato quasi ad armi pari con niente meno che Fernando Alonso.

Il pilota monegasco è più che soddisfatto del risultato e ai microfoni della stampa non lo nasconde affatto, specie alla luce della lotta con Sergio Perez e, soprattutto, Alonso: “È stato grande lottare con Fernando. Ci battemmo anche a Baku ma avevamo strategie differenti diversamente da Barcellona. È sempre un onore per me lottare con i grandi della Formula 1. Imparo il doppio battendomi con lui che con altri avversari. Quando stai guidando non pensi che ti stai battendo con Fernando Alonso ma – sottolinea Leclerc – quando indosso il casco ogni pilota diventa uguale. Cerco di metterli tutti alle mie spalle, come d’altronde fanno gli altri”.

Formula 1, Leclerc su Alonso: "Si impara il doppio lottando con lui"
Credits: Racefans.net

Leclerc: “Oggi siamo riusciti a sfruttare un’altra opportunità”

Al di là dell’euforia e dell’adrenalina che faceva scaldare ancora il pilota del team Alfa Romeo Sauber, egli parla con rimorso di qualche problema avvenuto in gara: “Alla fine è stato difficile stare davanti ad Alonso. Avevo lo pneumatico anteriore sinistro distrutto e la stessa situazione era presente nella lotta con Sergio Perez. È stato davvero spiacevole”.

A ogni modo, nonostante questi impacci il risultato è arrivato e il Gran Premio di Spagna è stato sicuramente un momento memorabile, anche perché un po’ inatteso, per Leclerc e il team stesso: “Sono confuso, tuttavia oggi siamo riusciti a sfruttare un’altra opportunità ottima. E considerando le aspettative negative al riguardo, spero proprio che anche il prossimo Gran Premio di Monaco riveli delle sorprese rispetto alle previsioni”.

Formula 1, Leclerc su Alonso: "Si impara il doppio lottando con lui"