Alonso lascia la Formula Uno: "Ho bisogno di esplorare nuove avventure" Chilometrando
21 Sep 2018 | Aggiornato alle 00:56

Alonso lascia la Formula Uno: “Ho bisogno di esplorare nuove avventure”

Lo spagnolo ha un chiaro obiettivo nella testa: conquistare la Tripla Corona

16 agosto 2018 16/08/2018
Alonso

La notizia per molti era nell’aria, ma ora che è ufficiale non può che fare rumore. A fine stagione Fernando Alonso lascerà la Formula Uno. Non si tratta comunque di un addio al mondo dei motori: lo spagnolo, che già negli ultimi mesi ha provato diverse esperienze al di fuori del Circus (è recente la sua vittoria alla 24 Ore di Le Mans), ha intenzione di provare nuove sfide. Già domenica prossima sarà in pista alla 6 Ore di Silverstone.

In cerca di nuove motivazioni

Fernando Alonso, che vanta due titoli di campione del mondo in Formula Uno, sa bene cosa significhi vincere. Lo spagnolo sente però sia arrivato il momento di cambiare e così a fine stagione saluterà la Formula Uno. Per l’ex ferrarista non è comunque ancora tempo di mettere il casco al chiodo, bensì di dimostrare di poter essere competitivo anche in altri ambiti.

A spiegare cosa lo abbia spinto a compiere questa scelta è lui stesso: “Dopo 17 anni meravigliosi in questo fantastico sport, è tempo per me di fare un cambiamento e andare avanti. Mi è piaciuto ogni singolo minuto di quelle incredibili stagioni e non posso ringraziare abbastanza le persone che hanno contribuito a renderle così speciali – ha detto -. Ci sono ancora diversi Gran Premi in questa stagione, e io vi prenderò parte con più impegno e passione che mai. Vediamo cosa ci riserva il futuro; nuove sfide entusiasmanti sono dietro l’angolo. Sto vivendo uno dei momenti più felici della mia vita, ma ho bisogno di esplorare nuove avventure”.

Non è mancato un ringraziamento da parte della McLaren, che sottolinea l’importanza di Fernando nella storia di questo sport: “Fernando non è solo un eccezionale ambasciatore per la McLaren, ma anche per la Formula 1. I suoi 17 anni in questo sport, come probabilmente il principale pilota della sua generazione e senza dubbio un grande di F1, hanno aggiunto un altro strato alla ricca storia della Formula 1 – ha sottolineato Zak Brown, Ceo del team di Woking -. C’è un tempo per tutti di cambiare e Fernando ha deciso che la fine di questa stagione sarà la sua. Rispettiamo la sua decisione, anche se crediamo che sia nella migliore forma della sua carriera“.

Si punta alla Tripla Corona

L’obiettivo che ora Alonso desidera raggiungere, come già aveva anticipato qualche tempo fa, è quello di conquistare la Tripla Corona. Per farlo sono necessari la vittoria nella 500 Miglia di Indianapolis, il titolo mondiale di Formula 1 – o in alternativa la vittoria del Gp di Montecarlo – e un trionfo alla 24 Ore di Le Mans. Per quanto riguarda gli ultimi due requisiti Fernando è già a posto, resta quindi solo da centrare il successo a Indy.

Fernando Alonso festeggia la vittoria alla 24 Ore di Le Mans (Foto: Autosprint – Corriere dello Sport)

Alla manifestazione l’asturiano potrebbe prendere parte proprio grazie alla McLaren. La scuderia di Woking è infatti già al lavoro per aiutare il pilota: “La McLaren sta lavorando per mettere in atto tutti gli accordi necessari e sostenere tutti gli sforzi“. Nell’attesa l’ex ferrarista non starà a riposo, ma è già pronto per un altro impegno importante: la 6 Ore di Silverstone in programma domenica prossima.

 

Foto immagine in evidenza: Autosport.com