A Ecclestone la McLaren di Senna del 1993: battuta all'asta per 4 milioni - Chilometrando Chilometrando
22 Oct 2018 | Aggiornato alle 08:21

A Ecclestone la McLaren di Senna del 1993: battuta all’asta per 4 milioni

L'ex patron del Circus, Bernie Ecclestone, arricchisce così la sua collezione di auto storiche

15 maggio 2018 15/05/2018
McLaren

Non sono certamente tanti i piloti che hanno scritto pagine importanti nella storia della Formula Uno al punto tale da oltrepassare le generazioni. Tra questi c’è però certamente Ayrton Senna, la cui leggenda si è accresciuta non solo per le numerose vittorie ottenute in carriera, ma anche per il terribile incidente di cui è rimasto vittima a soli 34 anni. Proprio per questo Bernie Ecclestone, ex patron del Circus, ha deciso di farsi un “regalo” piuttosto particolare: ha acquistato la McLaren con cui il brasiliano ha vinto il Gran Premio di Monaco nel 1993.

Un regalo molto speciale

Bernie Ecclestone ha vissuto per anni sui circuiti di tutto il mondo e anche ora, pur non essendo più il patron della Formula Uno, continua a essere legatissimo a quello che ancora considera il suo ambiente. Proprio per questo non ha potuto fare a meno di prendere parte all’asta organizzata da RM Sotheby’s in cui era possibile aggiudicarsi la McLaren MP4/8-6, una delle monoposto più importanti della storia. Con questa vettura infatti Ayrton Senna ha vinto il Gran Premio di Monaco del 1993 ed è diventato il pilota più vincente nella storia del Principato con ben sei trionfi.

Ayrton Senna festeggia il trionfo a Montecarlo nel 1993 (Foto: Motori Fanpage)

Ovviamente per aggiudicarsi un cimelio tanto prezioso l’ex dirigente ha dovuto sborsare una cifra tutt’altro che irrisoria: 4.197.500 euro. Non si tratta comunque di un vero e proprio record: il primato è infatti detenuto ai 7,5 milioni di dollari (equivalenti a poco più di sei milioni di euro) con cui è stata battuta la F2001 di Michel Schumacher a New York.

Una collezione da fare invidia

Ormai da tempo Ecclestone ha deciso di mettere a frutto la sua passione per i motori con una collezione da capogiro. L’ex pilota britannico è infatti in possesso di una serie di vetture storiche che, ovviamente, con il passare del tempo, hanno acquisito un valore sempre più elevato.

All’asta è stata battuta anche la Toleman-Hart TG184 del 1984, quella del duello con Prost a Monaco per 1 milione e 610 mila euro.

 

Foto immagine in evidenza: Ruote Classiche – Quattroruote