Formula Uno, Bottas rinnova con la Mercedes: al fianco di Hamilton anche nel 2018

Il finlandese al momento è a quota 197 punti ed è terzo nella classifica piloti

In attesa di capire chi prevarrà nella lotta per il titolo tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel, le principali scuderie sono già al lavoro per programmare al meglio la prossima stagione. C’è chi ha deciso di proseguire sull’onda della continuità: è il caso ad esempio della Mercedes, che ha rinnovato il contratto con Valtteri Bottas, che finora si è ben distinto in diverse occasioni.

Si punta sulla continuità

La stagione in corso è certamente più che positiva per la Mercedes, che guida il Mondiale costruttori, oltre a quello piloti con Lewis Hamilton, trionfatore nell’ultima gara a Monza. In attesa di capire cosa accadrà nei prossimi mesi, la scuderia ha già avviato la programmazione in vista della prossima annata e ha annunciato il rinnovo con Valtteri Bottas, che ben sta facendo in queste gare.

Il finlandese finora ha totalizzato 197 punti, impreziositi dalle due vittorie in Russia e in Austria e due pole (Bahrain e Austria). Ad annunciare il proseguimento del rapporto tra le parti è il team manager Toto Wolff: “Abbiamo lanciato a Valtteri una grande sfida quest’anno: unirsi alla squadra quasi all’ultimo, salire all’avanguardia del F.1 e avere il miglior pilota come suo compagno di squadra. A tale riguardo, i suoi risultati sono stati probabilmente ancora più impressionanti.  Ci sono stati più alti che bassi: l’alto livello delle sue prestazioni ci ha dato un motivo per continuare con lui nel 2018. Per la nostra squadra fattori come il rispetto e la sportività sono alla base e la chimica tra Valtteri e Lewis è quello che ci serve nella lotta con i nostri concorrenti“.

Orgoglioso per la fiducia del team

Bottas non può che essere felice di poter proseguire con la Mercedes, che ha sempre mostrato di credere fermamente nelle sue potenzialità: “Sono onorato e orgoglioso di continuare a lavorare con la Mercedes nel 2018 e restare a far parte di questa famiglia: insieme continuiamo a crescere ogni giorno. Da quando sono entrato nel team ho apprezzato l’accoglienza e il sostegno ricevuti e sono stato in grado di imparare e crescere in modo massiccio“.

Poter lavorare ancora a stretto contatto con un campione del calibro di Lewis Hamilton gli darà la possibilità di migliorare ancora: “Ho vissuto momenti esaltanti che non dimenticherò, mi hanno colpito mentalità, impegno, lavoro e spirito della squadra e anche il rapporto con Lewis è stato molto buono per rispetto reciproco e volontà di spingere insieme. Quando la squadra mi ha assunto mi ha dato fiducia, ma c’è sempre spazio per migliorare e continuerò a lavorare duramente, dentro e fuori la pista, per crescere ulteriormente e mostrare che la loro fiducia è stata ben riposta. Di questo ringrazio tutti”.

Aggiungi un commento