Formula Uno, Red Bull punta sulla continuità: Ricciardo e Verstappen vicini alla conferma

Chris Horner ha sottolineato l'intenzione di tenere entrambi i piloti fino al 2020: resta da rinnovare il contratto dell'australiano

Il Mondiale di Formula Uno volge al termine, ma diversi team sono già al lavoro per pianificare la prossima stagione. La programmazione per chi vuole competere ad alti livelli è infatti fondamentale. In casa Red Bull sembrano intenzionati a seguire la scia della Ferrari, che ha già confermato da qualche settimana sia Vettel sia Raikkonen: anche la scuderia di Milton Keynes starebbe infatti pensando di proseguire il rapporto con Ricciardo e Verstappen fino al 2020.

Tempo di conferme importanti



Poter contare su piloti affidabili in grado di guidare al meglio la propria monoposto è fondamentale per una scuderia che vuole competere ad alti livelli in Formula Uno. Questa idea è pienamente condivisa dalla Red Bull, che si fida fermamente di Verstappen e Ricciardo. L’intenzione del team è quella di puntare ancora su di loro a medio-lungo termine, almeno fino al 2020.


Milton Keynes sembra quindi volersi tirare fuori dal mercato piloti, che a breve entrerà nel vivo. Il nome di Ricciardo è stato a più riprese affiancato a concorrenti di primo livello del calibro di Mercedes e Ferrari, ma con una macchina in grado di competere per le prime posizioni lui stesso sarebbe il primo a voler restare.

Resta aperta la questione Sanz

La Red Bull non vuole comunque farsi trovare impreparata nel caso in cui uno dei due piloti dovesse decidere di cambiare aria. Al momento l’ipotesi più concreta porterebbe a un approdo nella scuderia di Carlos Sanz, attualmente in prestito alla Renault per una sola stagione. Un’idea confermata anche da Horner: “Ho voluto mantenere sotto contratto Carlos come possibile ipotesi se uno nostri piloti non dovesse essere più con noi. Ma la nostra intenzione è quella di trattenere Ricciardo e Verstappen e a loro piace stare nel nostro team“.

In Giappone Ricciardo aveva preferito non sbilanciarsi troppo sul suo futuro, ma il rinnovo per lui sarebbe già pronto, come ha assicurato lo stesso Horner: “Daniel per la prima volta nella sua carriera sarà in scadenza di contratto. Helmut ha semplicemente detto una cosa ovvia, che chiaramente sarà sul mercato. Ma non significa che non vogliamo Ricciardo“.

Aggiungi un commento