Formula Uno, Vettel punta al massimo: a Monza per regalare una gioia ai tifosi

La pista italiana evoca ricordi speciali al tedesco, che qui ha vinto per la prima volta

È iniziato ufficialmente il weekend che ci porterà al Gran Premio d’Italia di Formula Uno, una gara che regala sempre grandi emozioni a tutti gli appassionati. Gareggiare a Monza in veste di pilota della Ferrari sarà davvero speciale soprattutto per Sebastian Vettel, che si presenta sulla pista lombarda da leader della classifica e con la chiara intenzione di mantenersi in testa nonostante gli attacchi di Lewis Hamilton. Per il tedesco il circuito nostrano ha inoltre un fascino particolare: proprio qui ha ottenuto la sua prima vittoria in carriera.

Una pista con un fascino particolare

In casa Ferrari si tiene sempre a fare bene in occasione della gara di Monza, obiettivo da perseguire soprattutto in questa stagione dove c’è Sebastian Vettel a guidare la classifica piloti e fresco di rinnovo fino al 2020. Il tedesco punta quindi al massimo risultato non solo per regalare una gioia a tutti i tifosi del Cavallino, ma soprattutto perché è legato in modo particolare al circuito italiano: “Tornare sul luogo della prima vittoria in Formula 1 è sempre speciale – ha ricordato in conferenza stampa -. Nel fare il giro di pista a piedi ho ricordato alcuni momenti di quella giornata, è un ricordo sempre straordinario“.

Poter contare sul sostegno di tantissimi appassionati presenti sugli spalti sarà una spinta ulteriore a dare il massimo: “Qualcosa in più la gente ce lo regala, vogliamo goderci questo appuntamento – continua il ferrarista –. L’atmosfera è dalla nostra parte, vogliamo convertirla in un risultato positivo“.

A Monza per dare il massimo

Potersi piazzare davanti a tutti è certamente l’obiettivo a cui Vettel aspira, anche se c’è la consapevolezza che sarà tutt’altro che semplice realizzarlo: “Quella velocità che avete visto è reale – ha confessato Sebastian – in gara siamo forti, il miglioramento su tutti i fronti c’è stato. Certo dobbiamo essere realisti e riconoscere che su una pista come Monza la Mercedes è favorita. Ma quanto visto a Spa mi dà speranza. In più avremo il tifo tutto per noi“.

Ormai mancano davvero poche gare alla fine della stagione, quindi l’idea di poterla terminare con il titolo è sempre più forte: “In passato ci sono riuscito ma è come una droga a cui non si rinuncia. La Ferrari regala emozioni uniche, ed è per questo che voglio riprovare quelle emozioni ma vestito in rosso, sono qui proprio per raggiungere quel traguardo“.

Il testa a testa con Hamilton sarà comunque piuttosto duro. Il britannico non è disposto a fare sconti e ha più volte rivelato di essere pronto a fare il possibile per laurearsi campione tra qualche mese: “Si corre sempre per vincere, e bisogna sempre stare attenti a quello che si fa in pista. A Spa comunque non mi sono risparmiato, la battaglia si è decisa sui decimi, mi sono divertito. Ho imparato alcune cose che farei diversamente. Però domenica mi pareva di aver fatto tutte le scelte corrette” – ha concluso.

Aggiungi un commento