GP Austria: la conferenza stampa piloti in diretta

Da Zeltweg, dove si correrà l'undicesimo GP della stagione, parlano in diretta live i piloti durante la conferenza stampa delle 17

Dopo l’appuntamento di Brno, tutti pronti per l’undicesimo Gran Premio della stagione. A una sola settimana di distanza dalla gara in Repubblica Ceca, i protagonisti delle due ruote si stanno preparando ad affrontare il Red Bull Ring austriaco. Come di consueto, è giunto il momento della conferenza stampa dove i piloti risponderanno alle domande dei giornalisti, tra pronostici e considerazioni.

GP Austria: una gara importante

Zeltweg potrebbe essere il punto di svolta per la classifica di quest’anno e molti ne sono consapevoli. Se fino alla pausa estiva, erano pochi i punti che dividevano i quattro piloti nelle prime posizioni (Marquez, Viñales, Dovizioso e Rossi) ora le distanze tra loro potrebbero aumentare. Attualmente, il leader del mondiale è il “più furbo” Marc Marquez con 154 punti, segue il conterraneo Maverick Viñales con 140, poi tocca agli italiani con Andrea Dovizioso con 133 punti e Valentino Rossi a 132. Per seguire tutto il programma del weekend al Red Bull Ring, ecco tutti gli orari.

Le prime dichiarazioni: Ducati data per favorita

Intanto da Sky Sport24 arrivano le prime dichiarazioni. Come quella di Jorge Lorenzo: “Non si vince mai in modo facile in MotoGP, nemmeno in Austria, questa volta sarà uguale, come caratteristiche però il circuito è favorevole alla Ducati. Più che finire io il processo di apprendimento, ora la moto è più adatta a me, è cambiata più la moto che la mia evoluzione verso la moto“.

Poi è il turno di Andrea Iannone, protagonista di una sfortunata gara la scorsa settimana. “Abbiamo lavorato bene nei test a Brno, abbiamo capito la direzione da seguire – spiega l’abruzzese – Abbiamo una frizione nuova ed altre piccole cose. Contento di tornare qui, è una pista positiva per me, quest’anno arriviamo in condizioni diverse ma questo non vuol dire che non siamo della partita. È una pista dove è importante il motore, ma anche non impennare tanto. Penso che qui la Ducati dovrebbe restare la favorita, ha lavorato tanto sull’aerodinamica, ma credo che anche la Yamaha sia molto competitiva qui, ha un motore che va molto forte quest’anno. Se ritrovo il feeling di Brno saremo veloci, poi bisogna vedere sulla durata della gara“.

GP Austria, tra meteo e carene

In sala si siedono Espargarò, Pedrosa, Viñales, Marquez, Rossi e Crutchlow. Gli argomenti principali sono le previsioni meteo che potrebbero mettere in difficoltà i piloti e i loro mezzi, le nuove carene e il flag to flag. Il primo a parlare è il vincitore di Brno: “Le condizioni meteorologiche saranno stabili e dovremo fare i passi giusti. Il Red Bull Ring è un circuito speciale: con punti di frenata molto forti. L’anno scorso ero andato forte, la gomma però aveva ceduto, possiamo essere più competitivi“. Il commento della pista viene chiesto anche al centauro di Tavullia: “Quando corri su questa pista devi essere molto veloce, non ci sono molte curve, bisogna concentrassi su ogni metro. È una pista divertente. Arriviamo da Brno, avevo un buon feeling in moto cercherò di essere forte sia su bagnato che asciutto“. Riguardo alla nuova carena, invece, rimane vago optando per un “pensiamo che questa pista non sia adatta alla nuova carena ma è tutto ancora da vedere nei prossimi giorni“. I piloti non si esprimono particolarmente su ciò che è accaduto a Espargarò e Iannone la scorsa domenica. È Pedrosa a sottolineare però la necessità di avere più spazio e visibilità sulla pit lane

Guarda la DIRETTA LIVE:



Fonte: Facebook

Aggiungi un commento