23 Apr 2019 | Aggiornato alle 11:50

Marquez, parla il dottor Mir: “Non capisco come sia riuscito a vincere il Mondiale con una spalla così”

Lo spagnolo è stato sottoposto a intervento chirurgico e dovrebbe tornare in pista entro massimo sei settimane

7 dicembre 2018 07/12/2018
Marquez

Marc Marquez è stato protagonista dell’ennesima grande stagione culminata con il titolo, il quinto della sua carriera. L’impresa dello spagnolo è ancora più apprezzabile non solo per la capacità di avere sbaragliato senza grandi difficoltà tutti gli avversari (un anno fa la lotta era rimasta aperta fino all’ultima gara), ma anche per le condizioni con cui ha dovuto convivere per gran parte dell’annata. A confermarlo è il dottor Xavier Mir, il medico che ha recentemente eseguito l’intervento alla spalla dello spagnolo. Sopportare il dolore è stato tutt’altro che semplice.

Più forte del dolore

Riuscire a convivere con un dolore fisico non è tutt’altro che semplice soprattutto se la propria attività ti spinge ad andare spesso anche oltre i tuoi limiti. Marc Marquez, vittima ormai qualche settimana fa di un problema alla spalla di non poco conto, è invece riuscito a farlo fino ad arrivare alla conquista del suo quinto titolo mondiale.

Lo spagnolo ha però sempre provato a “minimizzare” la situazione e ha stretto i denti come solo un vero campione sa fare. Lui era però stato chiaro: si sarebbe sottoposto a un intervento chirurgico solo al termine della stagione, una volta portato a termine il compito che si era prefisso.

E così è stato. Ma a raccontare quanto il suo infortunio non fosse da sottovalutare è Xavier Mir, il medico che ha eseguito pochi giorni fa l’intervento chirurgico. “Non capisco come sia riuscito a vincere il Mondiale con una spalla del genere. Credo che questo sia un grande merito per Marc, perché ha fatto qualcosa di veramente complicato“. L’entità del problema è apparso però evidente in Giappone, dove il pilota della Honda si è laureato campione del mondo: qui è bastato un semplice movimento inusuale per far sì che la spalla fuoriuscisse dalla sua sede.

Marc Marquez dal letto d’ospedale (Foto: Instagram)

Quali saranno i tempi di recupero?

I sostenitori dello spagnolo non vedono però l’ora di vederlo nuovamente in pista per scrivere nuove pagine di storia della MotoGp. La ripresa non sembra brevissima, ma il medico appare ottimista: “Al momento, le tempistiche di recupero sono stimati in circa sei settimane, iniziando pian piano una lieve riabilitazione – ha aggiunto il medico – Non è da escludere, però, un accorciamento dei tempi: in tal senso abbiamo spesso ottenuto delle sorprese in passato. L’obiettivo, però, resta quello di essere a posto per la prima sessione di test di Sepang (in programma dal 6 al 8 febbraio, ndr), senza rischiare molto e senza restare troppo indietro. Analizzeremo la situazione passo dopo passo”.

Marc Marquez punta a tornare in pista il prima possibile (Foto: Twitter)

Già fissata per la prossima settimana una visita di controllo, ma se tutto andrà per il meglio Marc potrà iniziare a fare i primi movimenti, ovviamente con il supporto del suo fisioterapista di fiducia.

 

Foto immagine in evidenza: Instagram