MotoGP, il circuito di Aragon onora Marquez con una curva a suo nome Chilometrando
18 Jul 2018 | Aggiornato alle 05:02

MotoGP, il circuito di Aragon onora Marquez con una curva a suo nome

La curva 10 del circuito spagnolo porterà la firma di Marc Marquez come segno di riconoscenza da parte del Motorland Aragon

10 luglio 2018 10/07/2018

Il ritorno alla vittoria di Marc Marquez al Gran Premio d’Olanda va a coincidere con un’altra gioia non da poco per il pilota spagnolo: in segno d’onore una curva del circuito di Aragon porterà a breve il suo nome.

Il battesimo durante il GP

La decisione è stata annunciata poche ore fa dagli stessi organizzatori del GP di Aragona attraverso un comunicato stampa: “Il circuito di Aragon ha deciso di dedicare una delle sue parti più spettacolari a Marc Marquez come segno di riconoscenza per gli straordinari meriti sportivi di una gara con ancora tante pagine da scrivere”. Lasciando da parte le lodi al pilota spagnolo che quello stesso comunicato appunta, quello che importa è che c’è già una data su cui i fan del campione del mondo in carica di MotoGP possono far riferimento. La Curva 10 del circuito di Aragon sarà battezzata, come immaginabile, nella stessa settimana del Gran Premio d’Aragona 2018, giovedì 20 settembre nello specifico.

Credits Motorionline.com

La Curva 10 di Aragon per Marquez

Non è la prima volta che una curva prende il nome di un pilota. Dopo la “Curva Jorge Lorenzo” di Jerez, anche Marc Marquez può ora gloriarsi di avere intitolata un’area di un tracciato di MotoGP che percorrerà di nuovo fra un paio di mesi a cavallo della sua Honda. La curva numero 10, quella che si trova subito dopo il “Cavatappi” di Aragon, è particolarmente importante per il pilota spagnolo che non a caso, proprio durante una vecchia intervista, ne dichiarava la preferenza qualora gli fosse stata concessa la possibilità di scegliere una curva su cui porre il suo nome.

Il percorso di Aragon – Credits Wikipedia.org

Un po’ perché si tratta di una variante particolarmente veloce e “adatta” allo stile di guida di Marquez, un po’ perché ad Aragon lui stesso in varie occasioni ha dichiarato di sentirsi a casa propria, fatto è che è difficile trovare qualcosa da eccepire al riguardo. E se poi consideriamo il fatto che Marc è di fatto il pilota che al GP di Aragona più volte è arrivato sul podio (4 di cui 3 in MotoGP e 1 in Moto2), oltre alle 6 pole position, è evidente che già ora, a poche settimane dal battesimo effettivo, la sua firma nella storia del circuito Marquez ce l’ha già messa da un pezzo.

Copertina: Ultimatemotorcycling.com