MotoGp, Iannone non rende e la Suzuki corre ai ripari: via Belen dai box

La presenza della showgirl e del suo "clan" non sarebbe più gradita al team giapponese, decisamente insoddisfatto del rendimento del pilota

La lotta per il titolo in MotoGp si è riaperta nelle ultime gare, ma da questa è escluso certamente, salvo colpi di scena, Andrea Iannone, alla sua prima stagione in Suzuki. Dopo il buon esordio in Qatar, che lasciava ben sperare per il resto della stagione, l’italiano non è mai riuscito a essere realmente competitivo per le prime posizioni. Il team giapponese avrebbe individuato la causa delle cattive prestazioni del pilota: la fidanzata Belen Rodriguez, che lo distrarrebbe troppo quando è presente ai box.

Una presenza sgradita nei box

Belen Rodriguez è certamente un personaggio in grado di fare discutere non solo per i programmi in cui è impegnata in Tv, ma anche per la sua vita privata. Sin dall’inizio della storia con Andrea Iannone ha iniziato a farsi conoscere anche agli appassionati di motociclismo e ha voluto essere spesso presente in gara al fianco del fidanzato. Questo ha generato però una strana coincidenza: le prestazioni del pilota hanno iniziato a calare in modo vertiginoso.


Per i fan dell’italiano la showgirl avrebbe un ruolo decisivo: la sua vicinanza farebbe distrarre eccessivamente il centauro dal suo impegno in pista. Dello stesso parere sarebbe anche la Suzuki, il suo team attuale. La scuderia giapponese sarebbe così intenzionata a correre ai ripari con una decisione drastica: vietare l’ingresso ai box della donna.

Decisione drastica in arrivo

A rivelare l’indiscrezione, davvero clamorosa, è il settimanale Novella 2000, sempre informato sulle vicende dei vip: “Guai in vista per Andrea Iannone. Il pilota del team Suzuki della Moto Gp non sta raccogliendo i risultati aspettati e gli attriti con la squadra non mancano – fa sapere il giornale -. A complicare le cose ci si è messa pure la sua fidanzata Belen Rodriguez. Pare che qualcuno del team Suzuki ne abbia abbastanza della sua presenza nei box, soprattutto dopo la gara al Mugello. Qui la showgirl argentina si è presentata al circuito, in canotta e cortissimi jeans, con tutto il suo clan. Il fratello Jeremias e un gruppo di amici e amiche, tra i quali la Petineuse Patrizia Griffini, Pietro Tavallini, Prisca Rossi, Flavio Piacenza e Milca“.

Proprio la presenza di tutto il “clan” legato alla showgirl è l’aspetto meno gradito alla scuderia. In occasione della gara sul circuito toscano non solo l’argentina, ma anche gli amici, hanno girato per i box come se niente fosse, senza alcun rispetto per il lavoro dei tecnici. Il settimanale spiega quali siano gli atteggiamenti che hanno fatto infuriare il team: “L’allegra combriccola ha girato in lungo e in largo per i box, facendosi continuamente dei selfie per poi postarli sui profili social. Il tutto mentre intorno a loro gli uomini del team lavoravano concentrati per mettere a punto nel migliore dei modi la moto di Iannone, che aveva problemi di salute per continui attacchi intestinali. Il giorno sbagliato per far festa e scattare foto ricordo”.

Al momento Iannone ha preferito non commentare l’indiscrezione. Finora il pilota a più riprese aveva difeso la fidanzata e il loro legame. Ma a questo punto, soprattutto se i risultati dovessero continuare a non arrivare, sarebbe difficile continuare a farlo.

 

 

Aggiungi un commento