21 Mar 2019 | Aggiornato alle 18:01

MotoGP, Qatar, Dovizioso batte Marquez dopo una volata mozzafiato

La nuova stagione della MotoGP si apre laddove si era conclusa, è ancora una volta Dovizioso contro Marquez all'ultima curva, terzo Cal Crutchlow, positiva la gara di Valentino Rossi

10 marzo 2019 10/03/2019

Si sono finalmente accesi i riflettori del Qatar sulla prima gara dell’anno, dopo un inverno intenso caratterizzato da test interessanti e aspettative ingombranti, i piloti hanno dato sfoggio ad una grande gara. Dopo le qualifiche del sabato i valori in campo si erano intravisti, ed in parte sono stati rispettati, ma non sono mancate le sorprese. Una gara che per certi versi è sembrata simile ad una corsa di Moto3, con un gruppo di 8 piloti intenti a studiarsi l’uno con l’altro. Alla fine trionfa uno splendido Andrea Dovizioso che beffa dopo un bel duello Marc Marquez. Chiude il podio Cal Crutchlow, davanti alla Suzuki di Alex Rins, ormai una certezza tra i grandi. Quinto un ritrovato Valentino Rossi.

Dovizioso batte Marquez come nel 2018

Come nel 2018 Andrea Dovizioso trionfa all’esordio stagionale e lo fa ancora una volta contro un Marc Marquez arrembante. Allo stesso modo della passata stagione, decisivo l’incrocio del pilota italiano dopo il tentativo di sorpasso di Marquez all’ultima curva. Vittoria importante per il Dovi che dimostra ancora una volta di essere la spina nel fianco del cabronçito. Il pilota Ducati è riuscito a domare gli attacchi del campione del mondo dimostrando di essere anche quest’anno un serio pretendente al titolo. Terzo posto per Cal Crutchlow, protagonista di una gara di vertice assieme alle due Suzuki. Quarto posto proprio per Alex Rins, la giovane promessa spagnolaconferma lo splendido stato di forma. Rimandato Danilo Petrucci, solamente sesto al traguardo, condizionato forse da una scelta errata della gomma.

Credits: Pagina Facebook Andrea Dovizioso

La Yamaha torna momentaneamente con i piedi per terra

Dopo un inverno ricco di buoni propositi, la Yamaha torna dal Qatar con un bottino forse meno importante di quel che si aspettava. Tuttavia è da considerarsi più che positiva la gara di Valentino Rossi, autore di una gran rimonta. Il 9 volte iridato dopo un week-end di gara difficile è riuscito a tirare il meglio da sé e dalla moto concludendo in quinta posizione. “Il dottore” inizia il 2019 da migliore pilota Yamaha, un risultato sorprendente in relazione alle prove. Maverick Viñales invece, dopo la pole position conferma i problemi dello scorso anno, perdendo un po’ di smalto in gara e concludendo in settima posizione. Un risultato senz’altro deludente, essendo stato battuto anche dal compagno di squadra.

Gara deludente per Jorge Lorenzo, alla sua prima in Honda, costretto alle retrovie a causa dei costanti problemi fisici provocati dalle cadute del week-end. Male anche i due rookie più attesi; “Pecco” Bagnaia è costretto al ritiro a causa di un problema tecnico, mentre Fabio Quartararo deve arrendersi alla sfortuna, essendo stato costretto a partire dalla pit-lane.

 

Credits: Pagina Facebook Valentino Rossi VR46 Official

AGGIORNAMENTO ORE 21

Tutti i team, ad eccezione della Yamaha, hanno presentato reclamo ufficiale alla direzione gara per l’appendice ducati, montata davanti alla gomma posteriore, che violerebbe le norme del regolamento e avrebbe avvantaggiato Andrea Dovizioso nella conquista del suo primo Gran Premio stagionale. Si attendono ulteriori informazioni, ma effettivamente la giuria potrebbe revocare il successo al forlivese.