MotoGp, Rossi si difende dopo il battibecco con la Ministra: "Non doveva venire in griglia"

La Ministra si era avvicinata al "Dottore" ai box poco prima della partenza della gara in Repubblica Ceca

La MotoGp si appresta a tornare in pista in Austria, ma non si spegne la polemica per quanto accaduto in Repubblica Ceca. Valentino Rossi è infatti stato protagonista, poco prima della partenza, di un battibecco ai box con una donna, invitata ad allontanarsi per preservare la concentrazione dei piloti. Solo qualche giorno dopo si è venuti a conoscenza dell’identità della signora: non si trattava di una semplice “disturbatrice”, bensì di Karla Slechtova, Ministro delle Politiche Regionali del governo ceco. A distanza di qualche giorno il “Dottore” difende la sua scelta: tutti, indipendentemente dal ruolo svolto, devono sapere come comportarsi in certe situazioni.

Valentino difende la sua scelta

In occasione del Gran Premio della Repubblica Ceca di MotoGp Valentino Rossi non si è fatto notare solo per il quarto posto conquistato, risultato al di sotto delle aspettative che lo allontana ulteriormente dalla testa della classifica. Il “Dottore”, infatti, è apparso piuttosto stizzito già prima della partenza per la presenza ai box di una donna che gli si era avvicinata per parlare. Sia il pilota sia i suoi meccanici hanno così invitato la “disturbatrice” ad allontanarsi sottolineando che in quel momento tutto il team aveva la necessità di restare concentrato in vista della gara.

Solo dopo si è venuti a conoscenza della reale identità della sconosciuta: si trattava infatti di Karka Slechtova, Ministro delle Politiche Regionali del governo ceco. Il numero 46 ritiene però di essersi comportato correttamente: “Intanto lei è arrivata, ha toccato la moto e pestato il cavo della termocoperta – premette Valentino Rossi –. Certe persone, secondo me, non dovrebbero neanche venire in griglia se non sono in grado di capire il momento. Poi è anche una questione di rispetto perché non credo sia il momento giusto per fare qualsiasi selfie – aggiunge –. A me non si può dire nulla, perché spendo sempre tanto tempo con i fan, ma in griglia devo rimanere concentrato e non ho tempo. Deve stare più attenta la prossima volta” – ha detto il pesarese a margine della conferenza stampa del Gran Premio d’Austria.

La donna non ha gradito

Il Ministro non ha comunque esitato a far sentire il suo disappunto nei confronti del “Dottore”, “reo” di essere stato decisamente poco gentile nei suoi confronti. La donna con un post su Facebook ha così voluto ringraziare Marc Marquez e Karel Abraham, che le hanno invece permesso di scattare alcune foto in griglia.

Per difendere la sua posizione la Slechtova ha anzi voluto sottolineare quali fossero le sue intenzioni: avere la possibilità di parlare con un grande campione del calibro del numero 46, ancora pienamente in lotta per la conquista del decimo titolo mondiale della sua carriera. “La situazione in MotoGp è un po’ triste, quello che volevo, era solo augurare a Rossi, come agli altri, buona fortuna” – ha detto.

Aggiungi un commento