Lorenzo, i complimenti al "rivale": "Mai visto Valentino così costante" Chilometrando
21 Nov 2018 | Aggiornato alle 20:29

Lorenzo, i complimenti al “rivale”: “Mai visto Valentino così costante”

Lo spagnolo ha ormai dimenticato i dissapori avuti in passato con il pesarese e sottolinea le buone prestazioni del collega, a discapito di una rivalità sottaciuta che più volte è emersa

8 novembre 2018 08/11/2018
Lorenzo

La convivenza tra compagni di squadra non è mai semplice. Soprattutto quando ci si trova a lottare per lo stesso obiettivo. A volte la rivalità finisce per prevalere, ma il rispetto non deve mai mancare. Ne sanno qualcosa Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, che in passato hanno condiviso il box alla Yamaha non senza qualche battibecco di troppo. A distanza di anni, il maiorchino sembra avere però deciso di archiviare i malumori avuti in passato e non ha mancato di fare i complimenti al “Dottore” per la gara fatta a Sepang.

Una prestazione da incorniciare

Valentino Rossi è certamente il veterano della MotoGp e pur non essendo riuscito a competere come avrebbe voluto per il titolo sa bene come affrontare le varie difficoltà che si possono verificare nel corso di una stagione. Domenica a Sepang il numero 46 è riuscito a insidiare Marc Marquez (poi uscito vittorioso dalla gara), pur essendosi arreso a pochi giri dal termine per una caduta. Jorge Lorenzo, assente dalla corsa per problemi fisici, non ha mancato però di complimentarsi con il collega per quanto fatto. “Escluso l’incidente, non avevo mai visto Valentino così costante. Più di dieci giri sempre in un decimo sul circuito più lungo e caldo, mi ha impressionato. E tanti dicevano che avesse iniziato a sentire l’età dopo l’ultima gara” – ha scritto il ducatista sul suo profilo social. Parole importanti nonostante i dissapori sorti tra i due in passato e apprezzate dal pesarese, che ha prontamente ringraziato.

Il passato è ormai alle spalle

Jorge non ha dimenticato di parlare del suo ex compagno di squadra anche in occasione della sua partecipazione a EICMA, in corso in questi giorni. Lo spagnolo ha ribadito i suoi complimenti a Valentino: “La gente non deve sorprendersi quando qualcuno fa un complimento, indipendentemente dalle cose che sono successe nel passato ha detto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport -. Devi essere onesto e quando vedi un tuo rivale che ha fatto una gara strepitosa come la sua in Malesia, anche se è caduto, ti devi congratulare. I problemi che abbiamo avuto nel passato sono un’altra cosa“.

 

Jorge Lorenzo mostra la frattura (Foto: Sportfair)

La sincerità, anche a corso di ottenere qualche critica, è un tratto distintivo di Lorenzo: “Io sono una persona che prova a dire sempre quello che pensa, quindi ho detto la verità senza essere ipocrita. La costanza che ha mostrato Valentino è stata incredibile, su una pista lunga come Sepang e con un caldo pazzesco, 10-15 giri tutti nello stesso decimo sono qualcosa di speciale. Ha avuto la sfortuna di cadere, ma mi sono sentito di sottolineare la grande gara che ha fatto. Ma è la stessa cosa che ho fatto con Marquez dopo la conquista del Mondiale avvenuta in Giappone: è stato il migliore ancora una volta, quindi ci si può solo togliere il cappello” – ha concluso.

 

Foto immagine in evidenza: Motorsport.com