Viñales non rende? Rossi: "Non ha l'esperienza per restare calmo" Chilometrando
22 Oct 2018 | Aggiornato alle 06:34

Viñales non rende? Rossi: “Non ha l’esperienza per restare calmo”

Lo spagnolo della Yamaha sembra essere entrato in un cono d'ombra, ma il compagno di squadra non avrebbe dubbi sulle cause

7 agosto 2018 07/08/2018
Viñales

In casa Yamaha si è deciso di proseguire anche in questa stagione con la coppia Valentino Rossi – Maverick Viñales, ritenuta dalla scuderia giapponese un mix ideale tra l’esperienza di un veterano e la spregiudicatezza di un giovane. Il rendimento dello spagnolo, però, ormai da qualche tempo non sta dando i frutti sperati: il catalano, infatti, troppo spesso finisce per mettersi in mostra per prestazioni decisamente anonime. Il “Dottore” sembra avere le idee chiare: i pochi anni trascorsi in MotoGp influiscono spesso nei suoi risultati.

Il saggio giudizio di un veterano

Valentino Rossi non è solo il pilota in carriera che vanta il maggior numero di titoli, ma anche quello con la maggiore esperienza. In virtù dei numerosi anni trascorsi in pista, è in grado di valutare appieno i sui colleghi più giovani e di indirizzarli al meglio, se necessario, in caso di problemi.

È il caso ad esempio del suo compagno di squadra Maverick Viñales, che ormai da tempo non riesce a essere incisivo come accadeva all’inizio del suo approdo in Yamaha. Il “Dottore” sembra però avere le idee chiare sul cono d’ombra in cui è finito lo spagnolo: “Non so io la persona più adatta a parlare di queste cose – sono le parole del numero 46 riportate da Formula Passion – . Posso solo dire che Maverick è un pilota molto forte, che si è trovato in una situazione inaspettata. Ha tra le mani una M1 meno competitiva, e in certi momenti questo lo sta pagando, in particolar modo perché non ha l’esperienza per mantenere la calma. Sicuramente le motivazioni di quando ti svegli la mattina e sai che dovrai sudare per un quinto posto, e quelle di quando sai di poter lottare per la vittoria sono diverse. Penso che serva solo una moto più veloce, e Maverick sarà di nuovo competitivo“.

Maverick Vinales dopo l’incidente a Brno (Foto: Motociclismo.it)

E il diretto interessato cosa ne pensa?

Archiviata la gara di Brno, il distacco che separa ora in classifica Rossi da Viñales ammonta ora a 23 punti. Una differenza non da poco, che sembra mettere in evidenza la diversa capacità dei due piloti di approcciare alla moto.

Maverick Vinales nel box Yamaha (Foto: AFP)

Lo spagnolo però non demorde e sembra avere individuato la chiave giusta per dare il massimo nella seconda parte di stagione: “Abbiamo due stili di guida diversi. Non mi serve a molto la configurazione che utilizza Valentino, anche perché siamo di taglie diverse e lui pesa più di me. Ho bisogno di un set-up differente. La cosa fondamentale è trovare il giusto feeling con la moto. Quest’anno una gara mi trovo bene e quella successiva no. E non troviamo il setting giusto per il mio stile di guida“ – ha concluso Maverick.

 

Foto immagine in evidenza: Formula Passion