Incidente al CEV di Barcellona: morto il 14enne Andreas Perez Chilometrando
16 Aug 2018 | Aggiornato alle 22:52

Incidente al CEV di Barcellona: morto il 14enne Andreas Perez

Il giovane è caduto all'uscita della Curva 5 e ha finito per essere investito dagli altri piloti in arrivo

11 giugno 2018 11/06/2018
Perez

Nella domenica in cui Sebastian Vettel è tornato alla vittoria in Canada, il mondo dei motori si trova a vivere un vero e proprio dramma in seguito all’incidente in cui è rimasto coinvolto Andreas Perez durante la seconda gara della Moto3 a Barcellona per il Campionato Europeo Velocità. Il giovane, di soli 14 anni, è stato investito dagli altri piloti che stavano sopraggiungendo, i quali non hanno potuto evitarlo. Le condizioni del ragazzo sono apparse subito gravissime, ma i medici hanno fatto il possibile per mantenerne vive le funzioni vitali. Poco fa l’annuncio che nessuno avrebbe mai voluto ascoltare.

Un dramma offusca una giornata di sport

Le prestazioni dei piloti nella tappa del CEV a Barcellona sono finite in secondo piano per il terribile incidente che ha visto coinvolto Andreas Perez, 14enne della Reale Avintia Academy. L’episodio è avvenuto all’uscita della Curva 5 dove, dopo essere caduto a terra, ha finito per essere investito dagli altri piloti in arrivo.

Sin da subito la preoccupazione dei presenti è stata fortissima. Il ragazzino è rimasto a terra per diversi minuti senza sensi, ma i soccorsi sono stati tempestivi. Si è così provveduto a trasferirlo presso l’Hospital General di Catalunya. I medici si sono trovati di fronte a una situazione praticamente disperata in considerazione delle numerose lesioni cerebrali riportate. Nel tardo pomeriggio di ieri è stata dichiarata la morte cerebrale, ma si è comunque proseguito a mantenere attive le funzioni vitali.

Andreas Perez in pista (Foto: Motorsport.com)

Il tragico annuncio

Tutta la squadra della Reale Avintia Racing si è subito stretta attorno a Perez e ai suoi familiari sperando nell’arrivo di buone notizie. Poco fa è però arrivato il terribile comunicato della scuderia da cui traspare la commozione del momento: “Abbiamo perso un grande pilota, ma soprattutto una grande persona e ci mancherà molto. Il team e tutti gli sponsor vogliono trasmettere tutto l’appoggio possibile alla famiglia di Andreas in questo momento così difficile”. Nel paddock era uno dei più apprezzati.

Andreas Perez con il suo team: (Foto: Twitter Time Just)

Andreas aveva iniziato la stagione 2018 con grandi aspettative dove era riuscito a realizzare il sogno di debuttare nel FIM CEV Repsol Moto3. Negli anni passati era stato protagonista prima della PreMoto3 spagnola con il team di Alex Rins, poi della European Talent Cup supportato da Reale Avintia Academy.

 

Foto immagine in evidenza: Formula Passion