Frederic Vasseur è il nuovo Team Principal Sauber: "Avventura eccitante"

Cambio al timone della scuderia elvetica, che non deve solo rialzarsi in campionato ma guardare al futuro con la dovuta oculatezza

Pochi risultati, poche soddisfazioni. Con buona approssimazione si può descrivere così la prima parte di stagione per la scuderia svizzera della Sauber. Certo è altresì che il periodo negativo per il team elvetico dura da ben più tempo: basti pensare che a fine stagione 2016 aveva raccolto a malapena due punti, mentre al momento sono cinque i punti fatti segnare. Tuttavia, per una scuderia che ha abituato i fan del “Circus” ad un tranquillo posizionamento a metà classifica, nessuno di questi può essere definito un risultato onorevole. Così, in fede al detto “Squadra che vince, non si cambia”, il Consiglio d’Amministrazione ha deliberato la sostituzione del Team Principal Monisha Kaltenborn con Frederic Vasseur.

Esperienza al servizio dei risultati

Nato a Draveil nel 1968, Vasseur può vantare un curriculum di tutto rispetto. Dopo ottimi risultati nella gestione di team di Formula 3 a livello nazionale ed europeo, fonda insieme a Nicolas Todt la ART Grand Prix, scuderia di GP2 che ha “svezzato” numerosi piloti tra cui Lewis Hamilton e Nico Rosberg. L’approdo in Formula 1 avviene nella stagione 2016, quando prende il timone del Team Renault Sport F1. A causa di alcune divergenze con la casa madre, Vasseur lascia il ruolo nel team transalpino a febbraio 2017, rimanendo così svincolato da impegni, almeno fino ad oggi. Le sue prime parole da TP Sauber fanno trasparire un moderato entusiasmo: “Ci sono importanti investimenti in questo progetto, la squadra è motivata ed in passato ha dimostrato spesso le sue capacità. Sarà eccitante“.

Vasseur, quanti grattacapi

Nonostante l’emozione positiva, il compito per il nuovo team principal non sarà affatto facile. Non ci sono solo i problemi di competitività, ma va risolto anche un futuro incerto che dipende dalla possibile partnership motoristica con Honda. Infatti, dopo l’annunciato divorzio con la McLaren, la casa giapponese è pronta a patrocinare la Sauber, sebbene lo stesso Vasseur appaia piuttosto scettico: “La questione della Honda è la prima a cui lavorerò – ha affermato Vasseur ai microfoni dell’Equipe –  Dobbiamo risolverla nel minor tempo possibile. Tenendo conto di quanto successo con la McLaren, trascurare la faccenda potrebbe dare adito a qualcosa di spaventoso“. A conferma delle parole del nuovo Team Principal ci sarebbero anche le voci di un possibile rinnovo della partnership con Ferrari, nonostante le voci di poche settimane fa.

Aggiungi un commento