Guido Meda, inseguimento "pericoloso" sulla via di Vienna (VIDEO)

Durante il tragitto tra Brno e l'Austria, meta del prossimo Gp, Guido Meda fa un incontro "particolare": un'Alfa 159 dalle scritte che lasciano perplessi

131
Consiglia
Siamo in macchina direzione Vienna” esordisce il giornalista Sky Guido Meda in un video girato da lui stesso e poi pubblicato sulla sua pagina Facebook. Il buio regna intorno al filmato, spuntano solo le luci della strada e quelle della tecnologia interna al veicolo. Meda viaggia in compagnia di Marco Selvetti, alla guida, Roberto Locatelli, copilota e il “socio” Mauro Sanchini. Dopo le presentazioni, il celebre commentatore delle gare di MotoGP spiega il motivo del video: “Il problema è che davanti a noi abbiamo una macchina alquanto particolare” dice, sghignazzando.

Un incontro tra l’inquietante e l’ironico

Poi scatta “l’inseguimento”. La macchina di Meda cerca di mostrare la fonte dell’ilarità generale. Finalmente riescono ad accostare un’auto scura con le righe orizzontali rosse. “È un’Alfa 159 dei CARABINIEMSI, con il 159 al posto del 112 – rivela – Adesso questo qua tira fuori una pistola e mi spara in faccia“. E qualcuno dei suoi compagni commenta: “Se continuiamo a guidare così vedrai che vediamo arrivare i carabinieri veri!“.

Guarda il VIDEO:

Fonte video: Facebook

Aggiungi un commento