auto a noleggio

Una delle tendenze che sta prendendo più piede in Italia negli ultimi anni è quella del noleggio auto. È in particolare la modalità a lungo termine a rientrare fra le preferenze degli automobilisti tricolori, per via della sua comodità e convenienza in alcuni casi specifici. Approfondiamo quindi tutti i dati a nostra disposizione, cercando di comprendere quali sono le situazioni in cui sarebbe conveniente prendere in considerazione il noleggio di una vettura invece che acquistarne una.

Gli italiani e il noleggio a lungo termine: tutti i dati di settore

Secondo quanto emerge dai dati di settore, è in crescita il numero di italiani che scelgono di ricorrere al noleggio a lungo termine invece di procedere con l’acquisto di una nuova automobile: Aniasa ha infatti rilevato che 40.000 italiani hanno preferito questa specifica modalità di noleggio all’acquisto di una nuova vettura.

Sempre più automobilisti tricolori mettono infatti da parte il desiderio di avere un’auto di proprietà, principalmente per via della difficile gestione delle spese, spesso troppo alte per le proprie possibilità economiche, e stipulano un contratto di affitto della durata compresa solitamente fra i 36 e i 48 mesi.

Tale soluzione appare sempre più agevole da attuare grazie alla presenza di portali specializzati come CarPlanner, ad esempio, che consentono agli automobilisti di reperire informazioni utili e opzioni di noleggio auto a lungo termine rispondenti alle loro necessità specifiche.

Tra le vetture preferite in assoluto in Italia per quanto riguarda il noleggio a lungo termine troviamo quelle di piccole dimensioni: i modelli più noleggiati sono infatti la Fiat Panda, la Renault Clio e la Lancia Ypsilon. Riguardo alla spesa media da affrontare, invece, i costi si aggirano sui 240 euro per una city-car e sui 300 euro per una monovolume.

In quali casi conviene il noleggio rispetto all’acquisto?

Il noleggio di un’automobile a lungo termine, come visto, è una soluzione che si sta facendo sempre più strada tra le preferenze degli italiani; la sua convenienza, però, dipende da alcuni fattori.

Tra questi troviamo il numero di chilometri che si è soliti percorrere in auto  e il periodo di tempo per il quale si prevede di tenere la vettura in questione; meglio evitare il noleggio se di solito ci si sposta con i mezzi pubblici e si usa pochissimo l’automobile e, parallelamente, meglio optare per l’acquisto nel caso in cui si abbia intenzione di avere la stessa macchina per oltre sette anni.

Il noleggio si dimostra invece perfetto per gli automobilisti che sono soliti cambiare spesso modello di auto e che vogliono risparmiare: tramite il noleggio a lungo termine si può infatti usufruire di vantaggi fiscali (dedicati soprattutto ai soggetti in possesso di partita IVA, che usano l’auto principalmente per motivi di lavoro) e non sono previste spese aggiuntive al canone mensile pattuito nell’abbonamento; le spese di assicurazione e bollo auto, manutenzione (ordinaria e straordinaria) e soccorso stradale, infatti, sono sempre incluse nella quota che viene corrisposta mese dopo mese.