dl-semplificazioni-novita-libretto-circolazione-patente

Ormai da qualche tempo si sta lavorando a un’importante modifica del Codice della Strada volta a incrementare il livello di sicurezza, che prevede, tra le varie misure, una modifica nella durata del semaforo giallo e sanzioni più dure per chi utilizza il cellulare alla guida. Queste però non dovrebbero essere le uniche novità, ma ce ne sono altre che andranno a cambiare alcune delle abitudini più consolidate tra gli automobilisti.

Sarebbero state inserite nel Dl Semplificazioni novità per il libretto di circolazione e la patente di guida.

Documento di Circolazione: le novità

Il libretto di circolazione è uno dei documenti indispensabili per spostarsi con la propria auto, in cui vengono inseriti tutti i dati dell’intestatario del veicolo. Nel caso in cui dovesse esserci un cambio di residenza del titolare, l’inserimento del nuovo dato poteva avvenire tramite uno specifico tagliando, che andava poi inserito all’interno del Documento.

Da ora in avanti, invece, grazie alla modifica all’art. 94 del Codice della Strada, l’aggiornamento avverrà direttamente nell’Archivio Nazionale Veicoli (ANV). Non sarà quindi più necessario dare all’utente una certificazione apposita. Oltre a questa modifica, ci sono nel Dl Semplificazioni novità non solo per il libretto di circolazione ma anche per la patente di guida.

Cosa accade in caso di decurtazione dei punti della patente

Ormai da tempo gli italiani sanno bene come le sanzioni più gravi portino a una decurtazione di punti dalla licenza di guida, un sistema introdotto proprio per rendere chi è al volante più scrupoloso. La comunicazione, secondo quanto stabilito all’interno del Dl Semplificazioni, avverrà però in modo differente.

Come si legge su Formula Passion, fino a questo momento il diretto interessato veniva informato tramite una lettera del Ministero dei Trasporti inviata direttamente al domicilio. Questo modo di agire era comunque solo un pro forma; l’intestatario della patente, infatti, era già a conoscenza di tutto dal ricevimento del verbale. Ora, invece, si provvederà all’invio di un messaggio via email previa registrazione sul Portale dell’automobilista (da cui sarà in ogni caso scaricabile successivamente in formato PDF). Per chi lo desidera sarà inoltre possibile scaricare l’apposita app iPatente, che consente di ricevere la notifica anche sul proprio smartphone. Queste le novità nel Dl Semplificazioni novità per il libretto di circolazione e la patente di guida.

Leggi anche:

La modifica del Codice della strada di nuovo in discussione: ecco quello che sappiamo finora

Incentivi auto, anche le Euro 6 potranno beneficiarne: ecco come

Bonus per moto e motorini elettrici o ibridi: scopri tutti i requisiti per ottenerlo