Sbrinare il parabrezza

Con l’abbassamento delle temperature è sempre più frequente dover sbrinare il parabrezza al mattino, soprattutto se non si ha la fortuna di avere un garage o un posto auto coperto. Alcuni automobilisti cercano di prevenire la formazione di brina sul parabrezza spargendo di sera pezzi di cartone, foglie o qualsiasi altro oggetto sul vetro e prevenire così la formazione di ghiaccio. Ma per i meno lungimiranti, magari già in ritardo al lavoro, l’importante è sbrinare il parabrezza il prima possibile o pensare a come evitare che il parabrezza si congeli.

Scopriamo quindi i consigli e i trucchi per sciogliere il ghiaccio dal parabrezza. Vi proponiamo i metodi migliori per sbrinare il parabrezza senza subire spiacevoli conseguenze, poiché dovete ricordare che gli sbalzi di temperatura improvvisi e forti potrebbero compromettere la solidità del vetro.

Il rimedio economico: il raschietto

I vari raschietti per ghiaccio sono sicuramente la soluzione più pratica ed economica per sbrinare il parabrezza, sono di piccole dimensioni e sono sempre pronti all’uso ogni volta che ne hai bisogno.

Si trovano ovunque ed è per questo che sconsigliamo l’uso di altri oggetti che potrebbero graffiare il vetro. Sono ideali per evitare di lasciare segni sui finestrini, che potrebbero rendere la guida scomoda e pericolosa. Esistono anche raschiatori riscaldati o elettrici che migliorano l’efficienza accelerando lo scioglimento della brina. Sono più costosi di un raschietto convenzionale ma il loro prezzo è comunque abbordabile.

La soluzione rapida: spray antigelo

Ci sono spray appositamente creati per abbassare la temperatura di congelamento e quindi sciogliere la lastra di ghiaccio sul finestrino della tua auto. Hanno il vantaggio di agire abbastanza rapidamente, ma contengono anche sostanze chimiche che possono danneggiare l’ambiente. L’altro aspetto negativo è che i contenitori sono di piccole dimensioni, quindi è facile esaurirli. Se invece si va di fretta, questo rimedio è rapido e sicuramente efficace. Tuttavia, ti consigliamo di adottare sempre misure per cercare di prevenire la formazione di ghiaccio sul parabrezza piuttosto che combatterlo al mattino.

Indicazioni per creare sbrinatori fai-da-te

Magari vi sembrerà strano ma ci sono delle miscele “magiche” che vi permetteranno di sbrinare i vetri dell’auto. Potete, ad esempio, rimuovere il ghiaccio dal parabrezza con l’alcol. Realizzate una miscela fatta in casa composta di 2 parti di alcol e 1 parte di acqua fredda. Una volta pronta va versata o spruzzata sul vetro ghiacciato per scongelarlo. Dopo aver lasciato riposare il composto per un minuto, potreste anche utilizzare il raschietto per rimuovere eventuali residui. Per evitare la formazione di ghiaccio sul parabrezza, è possibile anche applicare sul vetro della vostra automobile acqua e aceto di notte. Consigliamo una miscela formata da 3 parti di aceto e 1 parte di acqua.

Cosa non funziona per scongelare il vostro parabrezza

Innanzi tutto sfruttare il riscaldamento dell’abitacolo è un rimedio inefficace perché ci vogliono diversi minuti prima che il motore sia abbastanza caldo e poi l’aria non raggiunge in modo uniforme le parti più alte del parabrezza. Non utilizzare mai acqua calda: lo shock termico potrebbe infatti rompere il vetro. Ti consigliamo di non far bollire l’acqua sul parabrezza perché le conseguenze saranno decisamente peggiori.