Ecobonus

Il settore automobilistico è uno di quelli che ha pagato il prezzo più alto in questo periodo di misure restrittive, in vigore ormai da più di un anno, che hanno contribuito a ridurre enormemente il potere d’acquisto di molte famiglie. Gli ecobonus per gli Euro 6 che sono stati introdotti dal governo per provare a incentivare chi stava pensando a un acquisto ma lo aveva rimandato più volte sono però ormai quasi esauriti.

Ecobonus auto: fondi quasi esauriti

In tempi di crisi i vari governi hanno sempre cercato di introdurre una serie di incentivi volti a dare un contributo a chi era in procinto di acquistare un’auto, ma ha più volte rimandato a causa della spesa da sostenere ritenuta troppo pesante.

Una scelta fatta anche in questo periodo di pandemia, in cui le vendite sono inevitabilmente calate in modo drastico.

Questa volta si è deciso di puntare sugli “ecobonus”, un contributo destinato a chi decide di puntare su un modello meno inquinante, anche se diesel o benzina. In molti ne hanno approfittato, al punto tale che a distanza di tre mesi i fondi sono quasi esauriti. Sono infatti disponibili ancora solo 12 milioni su 250 messi a disposizione.

Non è mancato un sostegno ad hoc, pari a 120 milioni di euro, per chi invece sceglie un modello ibrido o elettrico. In questo fatto l’effetto è stato minore rispetto alle aspettative: al momento solo un terzo dei fondi sono stati utilizzati. Un dato che sembra confermare come ci sia ancora scetticismo nei confronti di quelle che vengon definite “motorizzazioni alternative”.

Come ricevere il contributo

Il contributo statale viene detratto dal prezzo finale chiavi in mano, mentre quello concesso dalla concessionaria viene tolto dall’imponibile.

Per riuscire a ottenere il bonus prima che i fondi siano esauriti fa fede la prenotazione attraverso la piattaforma informatica del Ministero dello Sviluppo economico. È quindi importante muoversi il prima possibile prima che i sostegni non siano più disponibili.

Leggi anche:

Incentivi auto, non solo ibride ed elettriche: benefici anche per Euro 6

Crisi automotive, la proposta: 4 mila euro di incentivi per la rottamazione

Bonus bicicletta: ancora non è disponibile il portale per chiedere il rimborso