Ladro colto in flagrante: così rubava gli smartphone agli ignari automobilisti

Le telecamere del circuito chiuso di un distributore di benzina non perdonano: colto in flagrante un ladro che si aggirava nella zona di Susa e dintorni, a nord del capoluogo piemontese. Nelle immagini che seguono si può vedere come il taccheggiatore, un marocchino residente a Bussoleno, di 45 anni, avesse affinato una tecnica semplice quanto efficace. Con un estrema abilità l’uomo attendeva che gli automobilisti scendessero dal loro veicolo e attendessero l’erogazione della benzina self-service, per poi, cogliendo il momento, intrufolarsi con destrezza all’interno dell’abitacolo e apprioparsi di cellulari, smartphone e altri beni di valori lì presenti.

L’individuo era sempre riuscito a cavarsela, fin quando un vivido numero di vittime non ha denunciato in gran massa i carabinieri.

La Compagnia cittadina si è messa allora sulle tracce del ladro, individuandolo ed arrestandolo con l’accusa di furto. Al momento le indagini da parte dell’Arma sono ancora aperte: gli agenti devono verificare quante volte il criminale fosse effettivamente andato a segno, considerato il gran numero di reati analoghi segnalati nella stessa zona.

GUARDA IL VIDEO:

[nanalab_video_player video_id=”9969″ uuid=”A2454F4C-E296-49E0-B39B-30AAFD9397C6″ image64=”aHR0cHM6Ly9jbXMubmFuYWxhYi1hZHYuY29tL3dwLWNvbnRlbnQvdXBsb2Fkcy8yMDE4LzAyL2Z1cnRvLmpwZw==” player_id=”undefined”]

Pubblicità

Potrebbe interessarti