mclaren senna

Ayrton Senna ha scritto pagine importanti della Formula Uno e anche a un quarto di secolo di distanza dalla sua scomparsa continua a essere uno dei piloti più amati. Pur avendo avuto la possibilità di correre per diversi team il suo nome è legato in modo indissolubile a quello della McLaren con cui ha conquistato tre titoli mondiali. La scuderia di Woking ha così deciso di rendergli omaggio personalizzando tre McLaren Senna XP  con l’intento di celebrare i momenti più importanti della carriera del brasiliano.

Un legame indissolubile

Il legame tra McLaren e Ayrton Senna resiste nonostante il passare del tempo. Il brasiliano è infatti riuscito a portare il team sulla vetta del mondo per ben tre volte e non è strano quindi che si sia deciso di intitolare a lui una delle ultime novità dell’azienda, una vettura sportiva coupé in grado di raggiungere la velocità massima di 340 km/h e di passare da 0 a 100 km/h in soli 2,8 secondi.

Questi pezzi inediti prenderanno così il nome di McLaren Senna XP. La casa automobilistica, come è facile immaginare, ha prestato massima attenzione al lavoro svolto, che ha richiesto un’attività manuale lunga ben 780 ore. Tutte e tre le vetture si caratterizzano per la presenza di una livrea in carbonio lucido, realizzata per creare un perfetto abbinamento con la bandiera dei Paesi in cui Senna ha ottenuto alcuni dei suoi successi più celebri. Queste ultime sono state dipinte a mano e posizionate sul grande alettone posteriori.

La celebrazione di un campione

I 3 modelli di McLaren Senna XP sono dedicati a 3 trionfi del campione rimasti nella storia. Il modello “Master of Monaco” vuole ricordare i sei trionfi, cinque dei quali consecutivi, ottenuti in una delle piste più particolari tra quelle inserite in calendario (tra il 1989 e il 199). Abbiamo poi il modello “Lap of Gods”, che vuole rievocare il successo del brasiliano a Donington Park, nel GP di Gran Bretagna del 1993. Qui è riuscito a compiere una vera e propria impresa: la pioggia aveva infatti reso davvero pesante il circuito, ma lui è riuscito a passare da quinto a primo ancor prima della fine del primo giro. Infine, c’è il modello “Home Victory”, pensato per celebrare il Brasile  in modo particolare il trionfo del 1991.

Per acquistare le tre supercar è necessario rivolgersi dealer O’Gara Coach e McLaren Beverly Hills. Il costo singoli è di circa 1,5 milioni di euro.

 

Foto: Twitter