auto storica

Dal 18 al 21 Giungo 2020 avrà luogo una manifestazione per tutti gli appassionati dei motori: il Milano Monza Motor Show.

Per il 2020 l’esposizione torinese si trasferirà in parte in terra lombarda, mantenendo però alcune radici piemontesi.

Il Gran Premio Parco Valentino nel programma del Milano Monza Motor Show

Da quest’anno avrà dunque luogo il Monza Motor Show che prende le mosse dalla manifestazione torinese, ma con un concept modificato e revisionato.

Ci saranno test drive in pista ed esposizioni, ma il cuore pulsante della manifestazione torinese verrà riconfermato.

Infatti, il Gran Premio Parco Valentino ci sarà. Partirà da Arona (Novara) domenica 21 giugno per concludersi nel circuito di Monza, con un giro sulla pista di Formula 1. Inoltre il 18 giugno è in programma la Tribute ACI Torino Monza Supercar Night Parade. Questo evento avrà avvio a Torino e da qui partirà una vera sfilata di supercar sportive che arriverà fino a Monza.

Il comunicato stampa dell’organizzazione

Lo scorso 7 febbraio ha avuto luogo a Torino presso il Palazzo della Regione una conferenza stampa congiunta dell’organizzatore, dei rappresentanti delle città incluse nella manifestazione, dei rappresentanti regionali e ACI, da cui è scaturito un comunicato stampa che spiega le intenzioni dello staff organizzativo.

A proposito del Gran Premio Parco Valentino, Andrea Levy ha affermato: “Sono molto felice che la sua 6a edizione entri nel calendario di Milano Monza Motor Show unendo Arona e Novara… collegate alla vicina Lombardia“. Poi, ha proseguito: “Ringrazio la Regione Piemonte e tutte le istituzioni che hanno fortemente voluto la realizzazione di questa parata di collezionisti, collaborando in sinergia affinché potesse organizzarsi e realizzarsi“.

Supercar, prototipi dei più grandi carrozzieri e centri stile, auto classiche e moderne dotate delle tecnologie più all’avanguardia sfileranno tra le strade più belle di Piemonte e Lombardia“, quindi un cambio di location che punta a far fare un passo in più alla manifestazione, conservando però le sue radici fondanti.