Traffico: soldi per non usare l'auto, succede in Olanda

Il traffico è un problema da risolvere non solo per l’Italia, ma per tutto il mondo. Dall’Olanda arriva il pedaggio positivo, un’interessante proposta per ridurre il traffico sulle autostrade. Il progetto Spits Mijden è già attivo da 5 anni nella cittadina di Rotterdam ed i risultati di quest’alternativa per ridurre il traffico ed i consumi sono davvero notevoli. La proposta attuata dal governo legale prevede il pagamento di una sorta di bonus agli automobilisti che decidono di non utilizzare la propria auto durante le ore di punta.

Il progetto Spits Mijden

Secondo alcune stime dell’Unione Europea, realizzare una nuova autostrada costa 11 milioni di euro al chilometro e le superstrade ne costano 6,2. Spits Mijden si può tradurre con “limare i picchi” ed effettivamente è proprio l’operazione che ha deciso di attuare BNV Mobility per conto della cittadina di Rotterdam.

Il ragionamento alla base è molto semplice: anziché operare divieti di circolazione per ridurre il traffico, è molto più pratico premiare gli automobilisti virtuosi. Infatti, il progetto Spits Mijden prevede il pagamento di una piccola somma di denaro, compresa tra 3 e 8 euro, sotto forma di credito per la tessera del trasporto pubblico, a chi decide di lasciare l’auto a casa o evitare determinati tratti della tangenziale in orari prestabiliti.

Come funziona il pedaggio positivo

I tecnici di BNV Mobility hanno utilizzato una serie di telecamere in grado di leggere le targhe delle auto in transito sulla tangenziale ed hanno contattato i proprietari dei veicoli che solitamente finiscono imbottigliati nel traffico durante l’ora di punta, invitandoli a partecipare al progetto Spits Mijden. Dopo aver effettuato l’iscrizione, totalmente volontaria e gratuita, si può gestire il proprio account tramite una semplice app per smartphone. I bonus vengono accreditati dopo che le telecamere hanno certificato il mancato transito dell’auto sull’autostrada e viene confermato l’utilizzo dei mezzi pubblici. Attualmente il progetto coinvolge 18 tratti autostradali dei Paesi Bassi ed un piano simile è arrivato anche nella città di Anversa nel Belgio. Inoltre anche Parigi punta ad applicare questo modello per ridurre il traffico sulla Periphérique.

I risultati dello Spits Mijden

Oltre 12 mila automobilisti hanno aderito al progretto Spits Mijden, il quale per il momento ha ridotto del 10% il traffico sulla tangenziale di Rotterdam, togliendo dalla strada circa 4.100 auto durante le giornate lavorative. Questo costituisce un grosso vantaggio per l’amministrazione locale, infatti non sembra più essere necessaria la costruzione di altri tratti stradali. Inoltre gli automobilisti evitano ore di traffico e 6 mila di loro ricevono in media 3,5 euro al giorno come bonus per aver contribuito a ridurre gli ingorghi ed il traffico in autostrada.