I vip di Hollywood sono abituati a spendere i propri soldi dedicandosi agli eccessi: ville gigantesche e circondate da verdi giardini fioriti, vestiti firmati, gioielli preziosi e viaggi da sogno.

Non dimentichiamo però che tra questi eccessi ci sono anche i loro garage, che non di rado accolgono delle supercar incredibili o delle vetture sportive inaccessibili ai comuni mortali. Da una parte ci sono le star che desiderano semplicemente ostentare la loro ricchezza, dall’altra troviamo i veri appassionati di motori.

L’elenco dei personaggi celebri che si divertono a collezionare macchine da urlo sarebbe pressoché infinito e ovviamente non coinvolgerebbe solo le star del cinema americano, ma anche i campioni dello sport nostrani (i nomi di Mario Balotelli e Mauro Icardi dicono niente?). Per sognare davvero, fino in fondo, comunque, meglio fare tappa negli Stati Uniti.

Scopriamo insieme questi favolosi garage che ci faranno solo venire un sacco di invidia>> 

7) Tim Allenn e la sua Shelby Cobra S/C

Ecco, allora, il garage di Tim Allen, attore e comedian che in carriera ha accumulato un bel gruzzoletto.

Non sono pochi i comici americani che hanno la passione per le belle auto, da Jerry Seinfeld a Jay Leno, e anche Allen si inserisce nella categoria: tra le bellezze della sua personalissima collezione sono celebri le sue Cadillac degli anni ’50, Volkswagen Karmann, Ford RS200, ma non solo…

Al mondo, esistono numerose varianti della stupenda Shelby Cobra ma la più ricercata è sicuramente la S/C. Si tratta di un modello raro, pensato, progettato e costruito specificatamente per gareggiare anche se, alla fine, è finito comunque sul mercato dei “comuni” consumatori. Tim Allen è uno dei pochi fortunati ad avere questa bellezza. In un’intervista del 2013, l’attore aveva rivelato che la sua Shelby Cobra rientrava tra le auto più divertenti del suo garage.

garage-vip1

L’articolo prosegue nella prossima pagina>>

6) Ralph Lauren e la sua Ferrari 250 Testa Rossa

Persino un’icona della moda mondiale come Ralph Lauren è geloso del proprio garage e delle auto che comprende, tanto da non amare mettersi al volante delle proprie “bambine” perché attirano troppa attenzione. Dalle Bentley alle Jaguar, dalle Alfa Romeo alle Ferrari, dalle Bugatti alle Lamborghini, ce n’è per tutti i gusti: i veri gioielli sono, con tutta probabilità, la Bugatti Type 57 e un emblema della qualità e dell’eleganza del marchio del Cavallino Rampante.

Lo stilista adora le macchine da corsa, soprattutto quelle eleganti, belle e vincenti. Quale auto potrebbe rappresentare meglio queste caratteristiche se non la stupenda Ferrari 250 Testa Rossa? Nata nel 1957, impose la sua presenza e la sua agilità nelle gare internazionali, portando a casa la vittoria a Buenos Aires, Sebring, Le Mans.2-ralph-best-celeb-garages

L’articolo prosegue nella prossima pagina>> 

5) Jay Leno e la sua McLaren P1

L’abbiamo nominato in precedenza, e allora non possiamo fare a meno di menzionare il suo garage: la straordinaria selezione di veicoli di Jay Leno è di quelle che fanno girare la testa. Più o meno, sono circa 150 le macchine che fanno parte della sua collezioni, ma non mancano le motociclette. Da non perdere la McLaren F1, la Yenko Sinter e la Ariel Atom.

Considerato da molti come il tanto atteso successore della famosissima McLaren F1, questo super modello ha debuttato inizialmente al Motorshow di Parigi del 2012, venduta poi al pubblico al modico prezzo di 1,3 milioni di dollari. La velocità massima che può raggiungere sfiora i 245 km/h… Chissà se Leno ha mai schiacciato fino in fondo quel magico accelleratore!

DONEleno-best-celeb-garages-p1_1

L’articolo prosegue nella prossima pagina>>

4) Floyd Mayweather e la sua Bugatti Veyron Grand Sport

Anche il pugile Floyd Mayweather ha un conto in banca a tanti zeri, e può permettersi di spendere una buona parte del suo denaro in supercar incredibili: nel suo garage si possono ammirare, tra l’altro, una Porsche 911, una Lamborghini Aventador e una Mercedes SLS, ma anche tre Ferrari e tre Bugatti, di cui una è la Veyron Grand Sport che potrete ammirare nella prossima pagina…

La versione Gran Sport della Bugatti Veyron è sostanzialmente la cabriolet. Per compensare il tetto mancante, questo modello ha dei rinforzi supplementari che la rendono più resistente e veloce. E veloce, in questo caso, è riduttivo: la Grand Sport infatti può raggiungere i 255 km/h! Insomma, impossibile per il pugile portare dei cappelli sulla sua beniamina color perla!

garage3

3) Adam Carolla e la sua Lamborghini Miura

Anche la star della tv americana Adam Carolla se la passa piuttosto bene, e si diverte con il suo garage ben rifornito. Ma forse, in questo caso, più che di garage sarebbe opportuno parlare di un vero e proprio showroom. Tra i pezzi forti, ci sono Nissan e Datsun modificate, pezzi rari da competizione a cui la celebrità vorrebbe aggiungere presto la stupenda Ferrari 250 GT Berlinetta Lusso. Nel suo “garage” non mancano comunque le italiane. La Lamborghini Miura venne prodotta tra il 1966 e il 1973: negli Anni Sessanta, quando fu presentata sul mercato divenne famosissima poiché ritenuta l’auto più veloce a quel tempo. Ne esistono solo 760 esemplari e  uno di questi riposa tra le mura del garage di Carolla.

Bisogna ammettere però che non potrebbe essere in mani migliori: molti testimoni sostengono di aver avuto la sensazione di essere a casa mentre visitavano lo showroom privato della star.garage4

2) James Glickenhaus e la sua Ferrari P4/5

Il regista hollywoodiano James Glickenhaus è un vero appassionato di auto da corsa e bolidi: anche in questo caso, la parte del leone spetta al marchio Ferrari, con una mezza dozzine di modelli del marchio di Maranello a far bella mostra di sé, compreso un esemplare della 159 S Spider, la più vecchia Ferrari esistente. Ma il Belpaese esercita un notevole fascino nei confronti del bravo James, il quale nel proprio garage conserva anche una Fiat Dino e una Alfa Romeo 8C.

È una sua chicca poiché questa Ferrari P4/5 è in realtà una Enzo Ferrari altamente modificata.

Nel 2005 James Glickenhaus ha collaborato con Ferrari e Pininfarina per creare questa bellezza fuori dal comune. Si rumoreggia che il progetto totale sia costato circa 4 milioni di dollari. Ma si sa, i soldi non sono un problema per James..

Financier Jim Glickenhaus with his exotic car collection.

1) Jon Shirley e la sua Alfa Romeo P3

Persino Jon Shirley è un appassionato di auto, per non dire un vero e proprio fanatico. L’ex presidente della Microsoft ha l’abitudine di collezionare macchine sin da quando era un ragazzo, e oggi può contare su una vasta gamma di supercar invidiabili: ma ci sono anche auto d’epoca. Tra una Ford GT, passando per una Ford GT40, non mancano – provate a indovinare un po? – le Ferrari, tra cui spicca la spettacolare Ferrari F310.

L’Alfa Romeo tipo B, conosciuta però col nome di Alfa Romeo P3 è un gioiello che ha fatto la storia dei Gran Premi. Capace di prendere parte a corse di lunga durata, era dotata di un motore a otto cilindri in linea con un sistema di sovralimentazione. Dopo aver debuttato nel 1932, si fece conoscere con la sua prima vittoria quello stesso anno con, alla guida, il grande Tazio Nuvolari. Agile, veloce, questa vettura merita di essere trattata come una principessa nella collezione di un vero appassionato come questo scrittore e sceneggiatore.

shirley-3

Ti è piaciuta la nostra Gallery? Condividila con i tuoi amici su Facebook!