Leclerc si prepara al GP del Messico: festeggia il numero 100

GP Stati Uniti: penalità per Leclerc

Quello del Messico per Leclerc è un GP speciale; il pilota Ferrari conta il suo 100esimo GP e lo festeggerà cercando di dare il massimo in questo terz’ultimo appuntamento. L’alfiere del team di Maranello ha le idee molto chiare su ciò che la squadra deve migliorare, e sa di poter dare ancora molte soddisfazioni in questo Campionato 2022.

Leclerc festeggia il GP numero 100: le sue dichiarazioni

Charles Leclerc si prepara a correre nel GP del Messico durante questo weekend, terz’ultimo appuntamento del Mondiale 2022. Una bella sfida per il pilota monegasco che, come riporta Gazzetta, è pronto e carico: “È un weekend con un numero speciale che spero di celebrare con una gara speciale“.

Per Leclerc non è una giornata qualsiasi, ma il suo 100esimo GP: “Ci sono arrivato in fretta, è una pietra miliare speciale da celebrare con una gara speciale. Mi sembra ieri l’arrivo in F1 con l’Alfa Romeo e in Australia, fu un sogno che diventava realtà e al secondo anno ho avuto la fortuna di essere ingaggiato dalla Ferrari, un altro sogno realizzato. Ne ho tanti e uno è diventare campione del mondo, spero di coronarlo e lavoro per questo obiettivo“.

Leclerc e la rivalità con Red Bull: “Con il lavoro di squadra possiamo batterla”

Leclerc, che in occasione del GP degli Stati Uniti ha subito l‘ennesima penalità per la power unit, è pronto a sfidare Red Bull in Messico.

Il pilota, come riporta Gazzetta, si dice consapevole dei limiti della propria squadra ma anche dei punti di forza: “Purtroppo penso che loro siano sempre la squadra da battere, trovano sempre qualcosa tra sabato e domenica, ma noi stiamo arrivando, non so se questa pista per noi sarà migliore o peggiore, ma saremo vicini“.

Leclerc svela che Ferrari dovrà migliorare la gestione delle gomme se vuole essere competitivo nel 2023: “Penso che ci manchi ancora qualcosa nel trovare la capacità di far lavorare le gomme nella giusta finestra di esercizio.

La Red Bull ci riesce di più di noi, ma con il lavoro di squadra ci stiamo arrivando. Il 2° posto? Noi vogliamo vincere il titolo, non è più possibile e lavoreremo nelle ultime tre gare per migliorare e lottare nel 2023. Ovviamente il 2° posto è meglio del 3° e quindi cercherò di raggiungerlo. Con Perez sarà una bella lotta“.

Leggi anche:

GP Stati Uniti: Leclerc cambia power unit e subisce l’ennesima penalità

Verstappen, Leclerc, Vettel e Alonso commentano la questione budget cap

Verstappen vince il GP del Giappone: penalità per Leclerc che finisce terzo

Pubblicità

Potrebbe interessarti