Ross Brawn

La Ferrari è ancora in una fase di difficoltà. L’ultimo weekend di gara si è svolto in Spagna, dove il team della Rossa ha guadagnato solo un settimo posto grazie a Sebastian Vettel che, a fatica, è riuscito a conquistarlo. Per il tedesco non è un periodo tranquillo e il divorzio con la squadra forse è uno dei motivi per cui i suoi risultati non sono quelli che ci si sarebbero potuti aspettare.

Ross Brawn commenta aspramente il rapporto che c’è tra Vettel e il suo team definendolo “molto imbarazzante”.

“La chimica tra pilota e squadra è importante”

Ormai non è un segreto: Sebastian Vettel non farà più parte della squadra Ferrari l’anno prossimo. È anche a causa di questa notizia se la sua prestazione non è stata ottimale. Ross Brawn, responsabile sportivo di Liberty Media, ha dichiarato: “Sono in quella fase in cui i documenti del divorzio sono stati già siglati, ma la separazione non si è ancora consumata.

È molto imbarazzante. La chimica tra pilota e squadra è importante. Fai parte di una squadra, vinci e perdi come squadra”, così riporta la Gazzetta.it.

Per Brawn ora sarà compito della squadra prendersi carico della performance del pilota: Gestire questa dinamica è sempre una sfida, quando a un pilota dici che non è più necessario, quello è uno dei momenti più difficili per una squadra. Sa che non lo vuoi più e si aprono rapidamente delle crepe. Spetta al team gestirlo nel miglior modo possibile.

Vettel dopo la Catalogna

Nel Gp di Spagna, Vettel è riuscito a guadagnare un sudatissimo 7° posto, nonostante abbia effettuato un solo pit stop. Impresa comunque non da poco per il pilota che dopo la gara ha detto a Skysport: “E’ stato un momento strano, ma ha dato dei frutti. Abbiamo avuto fortuna, la nostra posizione reale era la decima. Sono punti buoni per il Mondiale, essere doppiati oggi ci ha aiutati perché la gara è stata più corta”.

Vettel è deluso del risultato ottenuto e sa che per migliorare, sia lui che la squadra dovranno lavorare duramente: La macchina è quella che è, stiamo provando a fare del nostro meglio, è una stagione dura per tutti. Non è giusto dire che è un anno negativo e basta, ma lo si dice. Dobbiamo lavorare e tenere duro, le ultime settimane sono state difficili per me. C’è da rialzarsi, dobbiamo lavorare tutti per migliorarci, me compreso.

Foto in alto: Wikimedia Commons; autore: Kaiketsu; immagine modificata; licenza Creative Commons