Nico Hulkenberg al telefono

Dopo la sua perfomance come sostituto di Sergio Perez a Silverstone, Niko Hulkenberg ha dichiarato di essere in conversazioni con due squadre per un probabile ritorno alla Formula Uno nel 2021. Nonostante la sua presenza a Barcellona dipenda dall’esito del tampone a cui sarà sottoposto Perez, il tedesco potrebbe avere delle occasioni per rientrare a tempo pieno nel Circus. Tra le scuderie che si sarebbero interessate a lui si parla di Alfa Romeo e Haas.

Un pilota di esperienza e duttile

Essere lontano dalle piste per diversi mesi non è semplice per nessuno, soprattutto per chi non può contare su un posto in pianta stabile in un team. Ne sa qualcosa Niko Hulkenberg, che proprio a Silverstone ha battuto in qualifica il compagno di squadra Lance Stroll e stava facendo lo stesso in gara; il quinto posto sembrava essere davvero alla sua portata, ma si è alla fine dovuto accontentare del deciso a causa di alcuni problemi riscontrati dalla sua monoposto.

Solo a ridosso del weekend il 32enne saprà se sarà chiamato a ripetersi anche a Barcellona. Nel frattempo, si tiene pronto ad ogni evenienza: Mi preparerò per Barcellona al simulatore per poi volare in Spagna mercoledì o giovedìha detto Hulkenberg a RTL. Aspetto buone notizie, oppure la fine di questa avventura. A Silverstone non c’è stata la favola a lieto fine come tutti speravano, ma forse eravamo pretenziosi visto quanto sono forti Mercedes e Red Bull, però è andata bene”.

In cerca di una nuova opportunità

In questo periodo Niko sta iniziando a capire se questa possibilità possa essere davvero concreta. Tutto questo però avverrebbe da quanto sta accadendo con la Racing Point: “Già prima della chiamata ricevuta dalla Racing Point ho iniziato a parlare con due squadre. Non so se essere tornato in pista possa giocare a mio favore, perché sono interlocutori che mi conoscono da tempo e non credo possano essere influenzati dai riscontri di un weekend. Credo ci vorrà ancora un po’ di pazienza”.

Le scuderie che si sarebbero interessate al tedesco sarebbero due: Haas e Alfa Romeo, secondo motorsport.com. Il team italiano sembra intenzionato a non rinnovare il contratto a Kimi Raikkonen e potrebbe così apprezzare Hulkenberg per la sua esperienza: “È un’idea che considero. Poi, chiaramente, c’è da mettere in piedi un contratto e ci sono tante variabili da considerare. Ma non vedo l’ora di tornare a correre in Formula 1. Negli ultimi mesi ho parlato spesso con Frédéric Vasseur, dichiara il tedesco ai microfoni di F1Nation.

Foto: Instagram Nico Hulkenberg