sergio perez mezzo busto

La Formula Uno si trova di nuovo faccia a faccia con il Covid-19 dopo quanto accaduto a marzo, con la cancellazione del Gp in Australia. A risultare positivo al Coronavirus è stato questa volta Sergio Perez, pilota Racing Point. Dopo la notizia, la FIA e la Formula Uno hanno comunicato che il pilota salterà il Gran Premio di Silverstone.

Perez positivo al Covid

Un comunicato della FIA e della Formula Uno spiega i protocolli sanitari seguiti da Perez dopo essere risultato positivo al Coronavirus.

Il pilota adesso si trova in quarantena, come prescritto dai medici e dalle autorità sanitarie.

Per quanto riguarda i contatti precedenti alla scoperta della positività, la Fia e la F1 hanno rassicurato: “Con l’assistenza dell’organizzatore locale del Gran Premio di Gran Bretagna, delle autorità sanitarie locali e del delegato FIA al Covid-19, sono state rintracciate tutte le persone che hanno avuto contatti con il pilota e sono state messe in quarantena“.

Il pilota Racing Point ha dovuto ripetere il test due volte, l’esito del primo era stato “inconcludente”. Nonostante la positività al Covid-19, la Racing Point ha sottolineato che le condizioni fisiche di Perez sono buone.

Chi sostituirà Perez al Gp di Silverstone

Che la Formula Uno non si sarebbe fermata dopo la scoperta di un caso di positività lo si sapeva già. Ora che Perez è risultato positivo al Coronavirus, sarà lui a dover rinunciare al Gran Premio di Silverstone, ma non tutto il Circus. Ora, la Racing Point ragiona per capire chi potrebbe sostituire il pilota.

Secondo il sito ufficiale della Formula Uno, pare che il candidato ideale sia Nico Hülkenberg. Sembra invece siano stati messi da parte come sostituiti di Perez Esteban Gutierrez e Stoffel Vandoorne. In ogni caso, quando verrà deciso, la Racing Point dovrà comunicare il nome del sostituto alla FIA che si è definita disponibile ad approvare cambiamenti simili “in queste circostanze”.

Foto in alto: Shutterstock