primo piano di sebastian vettel viso triste

La notizia adesso è ufficiale, il comunicato stampa del Cavallino non lascia spazio a dubbi: Sebastian Vettel non correrà più con la Ferrari nel 2021. Non seguirà quindi un rinnovo dopo la scadenza del suo contratto che ha come termine proprio la fine del 2020.

Vettel lascia la Ferrari

Sebastian Vettel ha spiegato la decisione presa da lui e dalla Ferrari di non rinnovare il suo contratto dopo il 2020: “Per ottenere i migliori risultati possibili in questo sport, è fondamentale che tutte le parti lavorino in perfetta armonia.

Il team e io abbiamo capito che non c’è più il desiderio comune di stare insieme oltre la fine di questa stagione. Le questioni finanziarie non hanno avuto alcun ruolo in questa decisione congiunta“. Il campione tedesco continua: “Ciò che è accaduto in questi ultimi mesi ha portato molti di noi a riflettere su quali siano le nostre reali priorità nella vita“.

Infine, Vettel ringrazia il Cavallino che dal 2015 è stato “casa sua” e anche i tifosi: “La Scuderia Ferrari occupa un posto speciale in Formula 1 e spero che ottenga tutto il successo che merita. Infine, voglio ringraziare tutta la famiglia Ferrari e soprattutto i suoi ‘tifosi’ in tutto il mondo, per il supporto che mi hanno dato nel corso degli anni. Il mio obiettivo immediato è quello di finire questo lungo periodo con la Ferrari, nella speranza di condividere ancora momenti belli insieme, da aggiungere a tutti quelli che abbiamo già vissuto“.

Dalle indiscrezioni all’ufficialità: le parole di Binotto

Questa notte la notizia era stata diramata dal giornale tedesco Bild e da Auto und Motor Sport. Stamattina, è arrivata la conferma dalla Ferrari. Sul comunicato stampa pubblicato sul sito della Rossa, si leggono le parole di Mattia Binotto, il team principal Ferrari: “Questa è una decisione presa congiuntamente da noi e Sebastian“. Non si è trattato di una scelta facile, come lo stesso Binotto ha ammesso e come si intuisce facilmente dalle sue parole: “Sebastian fa già parte della storia della Scuderia, le sue 14 vittorie nel Gran Premio lo rendono il terzo pilota di maggior successo per la squadra, ed è anche colui che ha segnato il maggior numero di punti con noi. Nei nostri cinque anni insieme, ha terminato tre volte nella top tre del campionato piloti, contribuendo in modo significativo alla presenza costante della squadra nelle prime tre posizioni della classifica costruttori“.

Il team principal Ferrari ha poi voluto ringraziare Sebastian Vettel: “A nome di tutti alla Ferrari, voglio ringraziare Sebastian per la sua grande professionalità e le qualità umane che ha messo in mostra in questi cinque anni, durante i quali abbiamo condiviso tanti bei momenti. Non siamo ancora riusciti a vincere un titolo mondiale insieme, che sarebbe il quinto per lui, ma crediamo che possiamo ancora ottenere molto da questa insolita stagione 2020“.

Foto in alto: Shutterstock