Ferrari compie 90 anni, grande festa per la Scuderia in piazza Duomo

La Scuderia Ferrari compie 90 anni ed è pronta a festeggiare con i tifosi. L’appuntamento è alle 17 di oggi, 4 settembre, nientepopodimeno che in Piazza Duomo a Milano. Sull’onda dell’entusiasmo per la prima vittoria sulla Rossa di Charles Leclerc (resa ancora più emozionante dalla dedica del monegasco all’amico Anthoine Hubert, morto sabato in un tremendo incidente in pista), l’intero team sfilerà in centro a Milano a pochi giorni dal weekend di gara di Monza.

E ovviamente una sola è la regola: vestirsi tutti di rosso!

Ferrari, tutti in piazza a festeggiare

L’evento, totalmente gratuito, è stato organizzato da ACI (Automobile Club d’Italia) in onore dei “90 Anni di Emozioni” che la Scuderia del Cavallino ha regalato agli italiani e a tutto il mondo del motorsport. Sul palco ci saranno non solo i piloti ufficiali, Sebastian Vettel e Charles Leclerc, e il team principal Mattia Binotto ma è lunga la lista degli illustri nomi finora confermati: Mario Andretti, Alain Prost, Jean Alesi, Gerhard Berger, René Arnoux, Arturo Merzario, Eddie Irvine, Mika Salo, Luca Badoer, Ivan Capelli, Giancarlo Fisichella, Kimi Raikkonen, Antonio Giovinazzi e Felipe Massa.

Per la Ferrari Driver Academy (FDA) Giuliano Alesi, Callum Ilott, Marcus Armstrong, Robert Shwartzman, Enzo Fittipaldi e Gianluca Petecof. Molto atteso anche il figlio d’arte, Mick Schumacher.

Dopo l’evento i piloti e il Team Principal saranno al Ferrari Store di via Berchet per un altro momento con i tifosi. Nessun problema per chi non riuscirà a essere presente all’evento: il live su Facebook (sul profilo della Scuderia Ferrari) permetterà a tutti di partecipare!

Spazio anche alle vetture storiche

Infine, una parata di vetture storiche che si terrà sul sagrato della piazza delizierà gli appassionati con un tuffo nel passato della storia della Ferrari. Ci saranno, ad esempio, l’Alfa Romeo 6C guidata negli anni Trenta da Tazio Nuvolari, la Ferrari 750 Monza del 1955, la 312 T con la quale Niki Lauda (scomparso alcuni mesi fa) vinse il titolo mondiale del 1975, ma anche la 488 GTE numero 51 vincitrice della 24 Ore di Le Mans 2019 con Alessandro Pier Guidi, James Calado e Daniel Serra. Ma non solo: anche le SP1 ed SP2, la F8 Tributo e la 488 Pista Spider.