leclerc-2020

A marzo inizierà la stagione 2021 di Formula Uno. La Ferrari arriverà a questo appuntamento, dopo un 2020 terribile e l’addio di Vettel. Al suo posto, al fianco di Leclerc ci sarà Carlos Sainz.

Il monegasco, nella passata stagione, è stato protagonista di alcuni contatti sfortunati, che gli sono costati anche una penalità, al termine del Gran Premio del Sakhir.

Per Leclerc, il 2020 è stata una stagione sofferta, ma ne fa comunque un bilancio positivo, in un’intervista sul sito ufficiale della Formula Uno.

Leclerc e il 2020, il monegasco fa un bilancio della stagione

Leclerc nel 2020 ha dovuto affrontare non poche difficoltà, a causa dei problemi riscontrati nella monoposto. Il pilota ritiene comunque di aver disputato una buona stagione: “È stata una stagione stancante, ma guardando al passato, sono abbastanza soddisfatto… A livello personale, sono cresciuto molto e personalmente penso che sia stata una buona stagione“.

Il giovane pilota ha commentato anche le varie azioni rischiose, che l’hanno visto protagonista: “Riguardo la mia performance, sono molto felice. Ho preso un bel po’ di rischi quest’anno, ma la maggior parte delle volte hanno dato i loro frutti… Credo che non avrei potuto fare molto di più, quindi sono felice di quest’anno“.

Il buon proposito di Leclerc per il 2021

Leclerc nel 2020 ha spesso combattuto in partenza, per guadagnare delle posizioni. Il pilota ha commentato le sue partenze e gli scontri d’avvio gara: “Penso di aver guadagnato molto in alcune gare al primo giro, il che mi ha aiutato a guadagnare molti punti quest’anno“. Ed ancora: “Succede che a volte semplicemente non va a modo mio… Così in Austria all’inizio dell’anno, ma alla fine ho anche guadagnato molti punti in questo modo“.

A tale proposito, il monegasco, citando l’episodio del Sakhir, racconta di aver deciso di cambiare atteggiamento nel 2021, : “Cercherò di scegliere meglio le battaglie, perché ovviamente guadagnare una posizione a Max non ci avrebbe portato in una posizione migliore perché Max era comunque più veloce di noi. Ma comunque, è passato ed è così. Imparerò da questo e basta“.

Leggi anche:

Penalità per Leclerc dopo il Gran Premio del Sakhir

Carlos Sainz pronto alla sfida in Ferrari

Vettel saluta la Rossa cantando

Foto in alto: Shutterstock