Lewis Hamilton e Serena Williams: non solo gossip?

Tra il campione inglese di Formula Uno e la famosissima tennista ci sarebbe qualcosa in più che semplice amicizia: a scatenare un putiferio del gossip un gesto fin troppo affettuosto. Avrebbe voglia di sognare, letteralmente, Lewis Hamilton. Il suo trionfo nell’ultimo Gran Premio del Messico ha condotto la sfida mondiale con il compagno di scuderia Nico Rosberg all’ultimo appuntamento stagionale: tra i due Lewis è adesso dietro soltanto 19 misure; sognare non gli costa nulla.

Galeotta fu quella stretta di mano all’uscita dei box

E per festeggiare il campione si sarebbe affidata ad un’amica di vecchia data, la campionissima delle racchette Serena Williams, con cui il pilota è stato fotografato in zona paddock.

A tradire l’innocenza dei due ci sarebbe una sin troppo intima stretta di mano: paparazzati in quel modo, i siti americani di settore avrebbero confermato una liason tra le due celebrità. Effettivamente la naturalezza con cui quel gesto è stato compiuto fa pensare ad una coppia di partner ancor più che amici. Le due stelle, per il momento, non confermano e anzi si dichiarano single da molto, molto tempo. Forse troppo.

Sciupafemmine: di fatto o solo di fama?

Vero è che nelle corde di Lewis Hamilton c’è un palmares da degno Don Giovanni.

Quello con la Williams è solo l’ultimo di una lunga ed interminabile lista di flirt, effettivi o presunti. La più importante storia d’amore del pilota è stata con la popstar Nicole Scherzinger, ex leader delle Pussycat Dolls e poi solista, terminata appena un anno fa dopo un periodo di incessanti tira e molla. Tra le fiamme attribuite a Lewis, comunque, figurano la supermodel Kendall Kenner, la star della musica Rihanna e la campionessa di sci Linsdey Vonn. Sarà la volta buona?

Il più pagato

Lewis Hamilton ha 31 anni. È in forza alla Mercedes e negli ultimi due anni si è confermato campione del mondo di Formula Uno, titolo che ha conquistato anche nel 2008 con la stessa scuderia, allora associata alla McLaren.

Stando ai dati dichiarati e al database Business Book GP, l’inglese è il pilota più pagato di tutta la massima serie con 32 milioni di euro annui: un guadagno che deve essere rimpinguato da tutte le sponsorizzazioni del caso.

hami2

Pubblicità

Potrebbe interessarti