Lutto in F1, morto lo storico pilota Nanni Galli

Il mondo dei motori piange di nuovo. Un altro pilota storico si è infatti spentoNanni Galli, al secolo Giovanni Giuseppe Gilberto Galli. Bolognese di nascita ma pratese d’adozione, 79 anni e una lunga malattia alle spalle, l’ex pilota aveva raggiunto il suo miglior risultato guadagnandosi il nono posto al Gp del Brasile e ottenendo grande soddisfazione con l’ingaggio in Ferrari. Lascia le gare nel 1974, per dedicarsi all’azienda di famiglia e diventare uno dei distributori italiani del marchio statunitense Fruit of the Loom.

Morto Nanni Galli, il ricordo

Una perdita importante e dolorosa per la città – ha dichiarato il sindaco di Prato, Matteo Biffoni – La passione per i motori e la sua straordinaria storia di pilota che lo ha visto negli anni 70 gareggiare in formula 1, con i tanti successi di cui è stato protagonista, rimarranno sempre nei ricordi di chi lo ha vissuto e nelle testimonianze che ci ha lasciato“.

Nanni aveva cominciato la sua carriera a vent’anni sui kart, seguendo i suoi desideri e andando contro al volere della famiglia, impegnata ad alti livelli nel settore tessile. L’esordio in Formula Uno avviene negli anni Settanta, gareggiando per scuderie come McLaren, March, Tecno, Ferrari, Williams.

Tra queste, proprio la Ferrari ha ricordato su Twitter il pilota.