Mick Schumacher in Formula 1: la carriera del figlio di Michael

mick-schumacher

È proprio di ieri la notizia ufficiale riguardo l’ingaggio di Mick Schumacher in Formula 1. Il giovanissimo pilota inizierà così nel 2021 la sua carriera in F1 nella scuderia della Haas. Il binomio Ferrari-Schumacher sembra pian piano ritornare alla ribalta e Mick sembra promettere molto bene, visti i suoi successi negli ultimi anni. Il suo arrivo in F1 è stato anche molto apprezzato dal team principal della casa di Maranello. Mattia Binotto ha sottolineato che il team Ferrari terrà d’occhio la carriera del giovane Schumacher nei prossimi anni.

Mick Schumacher in Formula 1: gli esordi

Mick Schumacher debutterà in Formula 1 ad appena 22 anni.

È nato infatti il 22 marzo 1999, figlio del leggendario sette volte campione del mondo Michael Schumacher e Corinna Betsch, della quale ha assunto il cognome nei primi tempi della sua carriera automobilistica. È inoltre nipote di Ralph Schumacher, ex pilota di Formula 1.

Fin da piccolo dimostra una grande familiarità con il mondo dei motori e a 9 anni è già a bordo del suo primo kart con il nome di “Mike Betsch”. Dopo i primi anni, in cui i risultati sembravano non arrivare, nel 2014 si piazza al 2° posto nel campionato tedesco Junior Kart, nei campionati europei e mondiali.

L’anno successivo debutta in Formula 4 con il cognome del padre ma solo nel 2016 riesce a vincere sia nel campionato italiano che tedesco, correndo con il team Prema. Con lo stesso team poi, nel 2018, conquista il titolo in F3 con ben 8 vittorie, di cui la sua prima a Spa. L’anno scorso è salito in F2 dove, tra tante difficoltà, è riuscito a farsi notare senza ottenere però grandi risultati. Quest’anno ha migliorato la sua prestazione e attualmente è in testa con 205 punti in classifica piloti e 10 podi.

Il debutto in Formula 1

Mick Schumacher entra a far parte della Ferrari Driver Academy nel 2019 ed effettua il suo primo test con una vettura da F1, la Ferrari SF90, sul circuito del Bahrain.

Il suo debutto sarebbe dovuto avvenire per le prove libere del Gp dell’Eifel 2020 ma a causa di problemi meteorologici ciò non è stato possibile. Però ora è ufficiale: il giovane Schumacher debutterà in Formula 1 l’anno prossimo con il team Haas e il numero 47. Proprio in un’intervista per Skysport, Mick ha spiegato la scelta del suo numero: “Correrò con il 47. La somma dei compleanni della famiglia fa 47, ovvero i miei due numeri preferiti 4 e 7”.

Leggi anche:

Mick Schumacher: la rezione al suo ingaggio nel team Haas per il 2021

Mattia Binotto ha fiducia nel giovane Schumacher

Vuoi sapere perché il primo debutto di Mick non ha potuto avere luogo al Nurburgring?

Foto in alto: pagina Instagram Mick Schumacher

Pubblicità

Potrebbe interessarti