Rai, qualcosa non quadra: perde la Formula Uno ma paga Hamilton 150 mila euro

Rai, qualcosa non quadra: perde la Formula Uno ma paga Hamilton 150 mila euro

Mancano solo poche settimane alla partenza della nuova stagione di Formula Uno, al via dal 25 marzo, ma resta ancora da definire la copertura televisiva. Una decisione definitiva sarà presa il prossimo 15 gennaio, ma le prime indiscrezioni iniziano già a circolare. A farne le spese dovrebbe essere la Rai, che potrebbe mandare in chiaro solo la gara di Monza. Qualcosa però non torna: perché poche settimane fa Fabio Fazio ha invitato il campione del mondo Lewis Hamilton, pagato addirittura 150 mila euro?

Acque agitate in casa Rai

Ormai da qualche anno gli appassionati di Formula Uno sanno bene come sia fondamentale essere abbonati alla pay Tv per seguire tutte le gare.

Anche nella stagione che sta per iniziare i diritti in esclusiva del Mondiale saranno detenuti da Sky ma a cambiare quasi sicuramente sarà la gestione in casa Rai. Viale Mazzini potrebbe restare quasi del tutto a bocca asciutta e trasmettere solo la gara di Monza, in programma il prossimo 2 settembre.

Il popolo della Ferrari in festa a Monza (Foto: Getty Images)

Una situazione tutt’altro che piacevole per chi vive e a pane e motori e voleva evitare di stipulare un abbonamento alla piattaforma satellitare. Un problema non da poco anche per l’emittente di Stato, che ha già perso i Mondiali di calcio 2018, per la prima volta visibili in chiaro su Mediaset.

Qualcosa non torna

A questo punto diventa inevitabile porgersi una domanda: perché la Rai, se aveva già deciso di non puntare sulla Formula Uno, ha invitato Lewis Hamilton? Il campione del mondo poche settimane fa ha infatti presenziato da Fabio Fazio riscuotendo un notevole successo. L’ascolto ottenuto da Che tempo che fa è stato più che positivo: 3.906.000 spettatori, pari al 15,47% di share, numeri finora mai ottenuti dal programma.

L’ospitata del britannico non è stata ovviamente gratuita.

Il pilota Mercedes avrebbe infatti percepito ben 150 mila euro! I dati di ascolto dovrebbero quindi fare riflettere viale Mazzini: il Circus genera ancora notevole interesse tra gli appassionati, non sarebbe quindi stato utile investire ancora nella Formula Uno? Come spesso capita, a farne le spese saranno solo gli appassionati.

 

Foto immagine in evidenza: Getty Images

 

Pubblicità

Potrebbe interessarti