Raikkonnen

Le strade di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, compagni di squadra e protagonisti di un ottimo rapporto anche al di fuori dei circuiti, sono ora destinate a separarsi. Il finlandese, infatti, si appresta a fare ritorno all’Alfa Romeo-Sauber dove ha intenzione di dimostrare di non avere perso lo smalto dei tempi migliori. Il legame tra i due piloti, come ha assicurato lo stesso “Iceman”, non si interromperà però di certo pur non condividendo più lo stesso box.

Amici anche oltre la pista

Riuscire a instaurare un buon rapporto con un compagno di squadra non è mai semplice visto che troppo spesso sono la rivalità e la voglia di dare il massimo a prevalere.

Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel hanno però smentito pienamente questa idea e sono riusciti in questi anni a supportarsi a vicenda in più occasioni.

A breve i due si ritroveranno rivali, uno all’Alfa Romeo-Sauber e l’altro ancora alla Ferrari, ma ovviamente la stima e la fiducia reciproche non sono destinate a terminare. Anzi, in occasione della presenza di entrambi alla cerimonia di fine anno della Federazione, i due ne hanno approfittato per stare insieme e scambiarsi qualche confidenza in vista della stagione che li attende.

Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen: un sodalizio consolidato (Foto: Shutterstock)

A confermare come i rapporti tra i due siano più che positivi è lo stesso finlandese: “Sono sicuro che con Seb ci vedremo spesso, non penso sia cambiato nulla da quando ci siamo incontrati per la prima volta. Per questo motivo, non vedo perché il rapporto dovrebbe cambiare adesso che siamo in due squadre differenti. Resteremo amici e quasi certamente viaggeremo insieme alle volte”.

Insomma, almeno all’apparenza non sarà semplice per Charles Leclerc riuscire a instaurare un legame così forte con il tedesco. Il numero cinque potrà però essere un ottimo maestro per il giovane monegasco già elettrizzato all’idea di dimostrare il suo valore sulla monoposto di Maranello.

Charles Leclerc, successore di Kimi Raikkonen in Ferrari (Foto:Twitter)

Foto immagine in evidenza: Shutterstock