mick schumacher con la f2002

L’idea di poter rivedere su una pista di Formula Uno un nuovo Schumacher non può che solleticare l’interesse dei tantissimi appassionati che nel corso degli anni si sono esaltati con le vittorie del grande Michael. Almeno per ora, però, sarà necessario avere un po’ di pazienza, anche se la Ferrari ha già intuito le doti del giovane Mick e da qualche tempo è entrato a far parte dell’Academy di Maranello.

Il figlio del grande campione di F1 ha annunciato che il prossimo 30 novembre la monoposto Ferrari F2002 con cui Michael ha vinto il mondiale proprio nel 2002 sarà messa all’asta da Sothebys in occasione del GP di Abu Dhabi. L’auto ha un valore speciale per Mick che vi si è messo alla guida a Fiorano.

Una vettura entrata nella storia

Il 2002 è certamente stato un anno memorabile nella gloriosa carriera di Michael Schumacher: in quella stagione, infatti, non solo erano arrivate 10 vittorie su 17 Gran Premi disputati, ma la conquista matematica del titolo era arrivata addirittura in piena estate (21 luglio) al termine del Gran Premio di Francia disputato sul tracciato di Magny-Cours.

Numeri davvero da record, che avevano permesso al ferrarista di arrivare a cinque successi iridati, al pari di un altro grande della Formula Uno come Juan Manuel Fangio.

E ora al volante di quella vettura ci è finito anche Mick, il figlio dell’ex pilota, che attualmente milita in Formula 2 ma che non ha mai nascosto l’intenzione di seguire le orme del suo celebre papà e di arrivare un giorno a gareggiare nel Circus. Il ragazzo ha avuto questa possibilità sulla pista di Fiorano e non ha nascosto la sua grande emozione: “Sono stato fortunato a guidare quella macchina a Fiorano; era la prima volta che guidavo un’auto da F1 su questa pista: è stato un sogno diventato realtà per me” – ha sottolineato dal suo profilo Instagram.

Chi si aggiudicherà la monoposto?

La F2002 sembra però non essere destinata a “rimanere” in famiglia. La celebre monoposto, come ha annunciato lo stesso Mick Schumacher, sarà infatti battuta all’asta organizzata dalla RM Sotheby’s – insieme alla Benetton B192 del 1992 di Michael Schumacher e alla Ferrari 126 C2 del 1982 di Patrick Tambay – nel corso del weekend del Gran Premio di Abu Dhabi di Formula Uno.

La Ferrari F2002 che guidava mio padre sarà battuta all’asta da Sothebys durante l’iniziativa del 30 novembre al Gran Premio di Abu Dhabi 2019″, ha scritto Schumi jr. sui social. “Sono stato fortunato a guidare quella macchina a Fiorano; era la prima volta che guidavo un’auto da F1 su questa pista: è stato un sogno diventato realtà per me“.

Foto in alto: Mick Schumacher Instagram