Motoslitte

La presenza delle forze dell’ordine sulle nostre strade dovrebbe essere quanto mai costante, non solo per individuare eventuali comportamenti irregolari, ma anche per garantire il massimo della sicurezza a tutti. Affinché questo avvenga è però indispensabile anche poter contare su attrezzature adeguate, aspetto che può finire per essere sottovalutato ma in realtà è determinante per interventi tempestivi. Nasce proprio con questo scopo l’accordo raggiunto tra la Polizia di Stato e Yamaha, che ha vinto una gara d’appalto per la fornitura di un mezzo ad hoc per gli interventi sulla neve.

Yamaha al fianco della Polizia di Stato

Un nuovo importante impegno attende un marchio importante nelle due ruote: la Yamaha. La casa giapponese avrà infatti il compito di fornire 12 motoslitte, che saranno utilizzate dalla Polizia di Stato per le attività di controllo e vigilanza sulle piste da sci. L’obiettivo che si vuole perseguire è proprio quello di garantire sicurezza anche in momenti tradizionalmente di svago e divertimento.

Ormai da tempo l’azienda è impegnata in questo ambito grazie al progetto “Yamaha for police”, costituito per assicurare alle forze dell’ordine prodotti specifici.

Tutti i mezzi sono all’avanguardia per innovazione e affidabilità e sono perfetti per sopperire a tutte le esigenze delle autorità.

Pronti a intervenire in ogni situazione

Il nostro obiettivo è la volontà di essere presenti in qualsiasi ambito legato alla mobilità a 360 gradi. Non siamo semplici fornitori di prodotto, ma attenti partner dei singoli, della comunità, degli enti governativi per ogni necessità che preveda il movimento, sia esso per divertimento, passione o lavoro e su qualunque terreno, asfalto, off-road, acqua, neve“ – sono le parole riportate dall’ANSA di Andrea Colombi, country manager di Yamaha Motor Europe N.V. Filiale Italia.

Il modello prescelto per fornire il servizio prende il nome di Viking Professional II EPS e si caratterizza per un motore da 1.049 cc con iniezione elettronica. Riuscire a gestire il mezzo anche in condizioni non del tutto agevoli sarà più semplice grazie alla presenza dell’Electric Power Steering (EPS). Tempestività e facilità di manovra anche in curva.